Edilizia residenziale pubblica: dalla Regione all’Erap 3,627 milioni per recuperare 168 alloggi

Appalto, edilizia 1' di lettura 26/03/2015 - La Giunta regionale assegna 3 milioni e 627 mila euro all’Erap Marche (Ente regionale per l’abitazione pubblica) per il recupero e la riassegnazione di 168 alloggi di proprietà Erap, inutilizzabili perché non agibili.

Il provvedimento viene adottato in attuazione del Piano triennale Erap, approvato nello scorso mese di dicembre. Gli alloggi recuperati, dopo i lavori di manutenzione, verranno riassegnati secondo le graduatorie comunali.

“Sono previsti tempi rapidi di esecuzione degli interventi – afferma il vicepresidente e assessore all’Edilizia Pubblica, Antonio Canzian – Il recupero degli immobili consente di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico e mira a offrire opportunità di lavoro a un elevato numero di piccole e medie imprese edilizie, favorendo l’occupazione locale”. Il programma favorirà gli interventi ubicati nei Comuni dove si registra maggiore tensione abitativa e in quelli dove sono presenti graduatorie valide con numero più elevato di domande di assegnazione di alloggi Erp insoddisfatte. Inoltre, verrà privilegiata l’efficacia degli interventi stessi, espressa in rapporto al costo e al tempo necessario per il ripristino dell’agibilità dell’alloggio.

“Si tratta, pertanto – conclude Canzian - di un importante intervento, in grado di mettere a disposizione delle famiglie marchigiane, con determinati requisiti, un numero cospicuo di alloggi e, soprattutto, in un tempo breve”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2015 alle 16:11 sul giornale del 27 marzo 2015 - 807 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahhw