counter

Monte Urano: un infarto stronca la vita ad un sommelier di trentasei anni

Segio Grilli 1' di lettura 21/01/2015 - È stato fatale l'attacco cardiaco che intorno alle 7:30 di mercoledì mattina ha colpito il giovane sommelier Sergio Grilli.

È stata la moglie a trovarlo privo di vita nel letto e a nulla è valso chiamare i soccorsi, che, sebbene arrivati sul posto tempestivamente, non sono riusciti a rianimarlo. Sergio, di soli 36 anni, viveva in via Palermo a Monte Urano, ma era nato e cresciuto a Porto Sant'Elpidio.

Qui per diversi anni aveva lavorato insieme al fratello e al padre in un banco di frutta presso il mercato coperto di Porto S.Elpidio. Poi aveva approfondito la sua passione per l'enogastronomia avviando una propria attività, l'Osteria Gastone, a Porto S.Giorgio. Successivamente si dedica all'enologia, diventando un apprezzato sommelier e rappresentante di una nota azienda vinicola del territorio. Con la moglie di recente aveva anche intrapreso un'attività di cucina a domicilio.

La notizia della sua scomparsa ha sconvolto tutta Monte Urano e Porto Sant'Elpidio, dove Sergio Grilli era molto noto. I funerali si terranno sabato 10 gennaio presso la Chiesa di San Michele Arcangelo, a Monte Urano.


   

da Arianna Baccani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2015 alle 21:15 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 1358 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monte urano, porto sant'Elpidio, cuoco, sommelier, articolo, Arianna Baccani, stroncato da un infarto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aejJ





logoEV
logoEV