counter

Ascoli: scoperta banda di albanesi responsabile dei furti in provincia, il ricettatore è un sambenedettese

1' di lettura 21/01/2015 - Ci sarebbe anche un sambenedettese tra i complici della banda di albanesi sgominata dalle Squadre Mobili delle Questure di Teramo e Ascoli Piceno. L’uomo sarebbe un ricettatore della refurtiva dei colpi della banda.

Le forze dell’ordine hanno concluso una complessa attività di indagine a carico di 11 cittadini di nazionalità albanese, appartenenti ad un sodalizio criminale dedito a furti e rapine in abitazioni. Sono in corso le operazioni di arresto in quanto 8 degli 11 indagati, sono latitanti.

I malviventi si muovevano sul territorio della provincia di Teramo ed Ascoli Piceno a bordo di autovetture di grossa cilindrata rubate o veicoli regolarmente noleggiati presso ditte della zona allo scopo di rendersi irriconoscibili. Ma il monitoraggio del territorio, in particolare dei centri noleggio auto, ha consentito agli inquirenti d'individuare questa consorteria criminale finalizzata alla commissione di reati predatori.

Così si è scoperta la struttura dell’organizzazione criminale che aveva stabilito la propria base operativa presso strutture ricettive ed immobili siti nei comuni di Martinsicuro ed Alba Adriatica. E’ stata poi la Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, competente per i primi reati compiuti, ad emetter un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei cittadini albanesi responsabili di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine in abitazione.

Nelle prime ore della mattinata di mercoledì 21 gennaio gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito congiuntamente i provvedimenti restrittivi nei confronti di B.P.di anni 26, A.L. di anni 29 e R.C. di 33, rintracciati e tradotti presso la locale Casa Circondariale di Teramo.


   

di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2015 alle 15:05 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 1325 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, squadra mobile di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aeiU





logoEV
logoEV