counter

Porto Recanati: albanese trovato con 67 grammi di cocaina e bilancino. Arrestato

GdF arresta portorecanatese albanese per spaccio 1' di lettura 20/01/2015 - Da tempo i militari della Guardia di Finanza tengono sotto osservazione la zona centrale di Porto Recanati, dove i militari l'altro giorno hanno visto C.K., cittadino albanese di 32 anni residente a Porto Recanati. L'uomo, alla guida della sua autovettura si ferma sul ciglio della strada tentando di eludere i controlli, ma i finanzieri lo fermano comunque.

I militari avevano motivo di sospettare che l'uomo trasportasse sostanze stupefanti e infatti lo pizzicano con ben 30 grammi di cocaina suddivisa in più involucri. Duqnue i controlli si estendono anche all'abitazione del malvivente, dove sono stati trovati altri 37 grammi di cocaina, sempre divisa in più involucri che sarebbero stati rivenduti nella zona.

Nell'abitazione sono stati trovati anche un bilancino di precisione, tre cellulari e rispettive SIM, nonchè 4.340 euro in contanti, probabile provento di spaccio.

Il soggetto, su ordine del Magistrato di turno, è stato quindi tratto in arresto per spaccio di stupefacenti ed associato la Casa Circondariale di Camerino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


   

di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2015 alle 19:55 sul giornale del 21 gennaio 2015 - 1260 letture

In questo articolo si parla di cronaca, spaccio, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aegS





logoEV
logoEV