counter

Jesi: furto in profumeria, ragazza moldava scoperta prende a pugni la titolare

1' di lettura 20/01/2015 - Una ragazza 26enne di nazionalità moldava è stata fermata ed arrestata oggi 20 gennaio verso le ore 13 dai Carbinieri dell'Aliquota Radiomobile di Jesi con la collaborazione dei colleghi del locale Commisariato di Polizia.

La nomade, J.N., è stata sorpresa a rubare dei profumi dagli scaffali della 'Profumeria LYS', all'interno del centro commerciale Arcobaleno di piazzale Ciabotti. Una volta scoperta dalla proprietaria del negozio, (la ragazza che con tutta probabilità è stata assistita da una complice nel tentato furto), si è data subito alla fuga e guadagnando l'uscita del negozio ha anche colpito con dei pugni la titolare.

Immediate le ricerche delle Forze dell'Ordine che si sono divise il territorio da ispezionare con grande efficacia arrivando subito sulle tracce dell'autrice del furto mentre la complice è riuscita a scappare ed ancora sono in corso le ricerche.

La donna che è stata arrestata resterà ristretta nelle celle della caserma di Jesi fino al rito direttissimo previsto per domani, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Ancona.
La proprietaria del negozio invece è stata subito accompagnata all'ospedale di Jesi dove, dopo le cure è stata dimessa con 10 giorni di prognosi. La refurtiva invece, che una volta sentitasi alle strette,la donna moldava aveva cercato di disfarsene, è stata recuperata interamente.


   

di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2015 alle 17:22 sul giornale del 21 gennaio 2015 - 1506 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, carabinieri, jesi, filottrano, arresto, marco strappini, profumeria, moldava, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aegU





logoEV
logoEV