counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Regionali 2015: “Forza Italia” definisce il programma elettorale “Azzurro Marche 2015”

3' di lettura
1093

umberto trenta

“Forza Italia” ha definito venerdi, in un incontro tra il Gruppo consiliare regionale guidato dal Capogruppo Umberto Trenta e il Coordinatore regionale Remigio Ceroni, le linee programmatiche generali di rilancio della regione in previsione delle elezioni di maggio.

Il lavoro si è concentrato su alcuni nodi fondamentali come:

- un nuovo sviluppo economico quale unico mezzo per garantire la ripresa occupazionale in particolare quella giovanile;
- un'organizzazione sanitaria che abbatta gli sprechi e garantisca standard di servizi adeguati;
- implementazione infrastrutturale materiale e immateriale (nuove tecnologie, rete);
- una politica agricola che rivolga particolare attenzione ad un “patto di sistema” tra tutti i soggetti coinvolti, alle dimensioni aziendali, ai settori forti, nonché un impegno particolare sulle tipicità e sui prodotti biologici;

- una promozione turistica fondata su forti capacità manageriali e di marketing e legata strettamente alla valorizzazione del territorio;
- una nuova legge urbanistica fondata sulla semplificazione delle procedure e dei controlli per un effettivo rilancio dell’edilizia ad ogni livello;
- una sinergia forte delle piattaforme logistiche esistenti nel territorio per ottenere un maggiore valore aggiunto e nuova occupazione;
- modernizzazione, riqualificazione e difesa della rete commerciale della piccola impresa;

- un sostegno più accentuato all’artigianato di produzione ed un approccio diverso nei confronti dell’artigianato d’arte;
- un’attenzione all’ambiente per la salvaguardia concreta della salute della comunità regionale ed una valorizzazione dinamica ma non museale dei beni ambientali parchi naturali e territori tipici;
- eliminazione del gap esistente tra domanda ed offerta energetica con particolare incentivazione delle fonti alternative;
- razionalizzazione della rete del trasporto pubblico con particolare attenzione ai bacini di traffico;
- un'attenta politica sulla sicurezza e sull’emigrazione in stretto collegamento con le forze istituzionali preposte per consentire alla comunità regionale marchigiana la continuità di una affermata convivenza civile.

Il “Programma Azzurro Marche 2015” andrà prima sottoposto al Presidente, Silvio Berlusconi, in un prossimo programmato incontro e poi aperto al confronto con tutte quelle forze politiche che, dichiarandosi alternative al PD delle Marche, intendano costruire una prospettiva concreta di rilancio della nostra Regione fondando una coalizione che ha come suo riferimento il programma del fare.

Naturalmente il “Programma Azzurro Marche 2015” è allo stato una proposta che può e dovrà essere arricchita nel dialogo che si aprirà con tutti gli alleati, ponendosi così allo stato come una piattaforma su cui sviluppare ulteriori idee per far tornare a far crescere le Marche.

Oltre al programma suddetto, “Forza Italia” inizierà una serie di incontri pubblici sui vari territori della Regione (il primo dei quali a febbraio ad Ancona sul tema della Sanità) e svilupperà un dialogo con tutte le categorie economiche e sociali per ricevere da esse indicazioni e suggerimenti rispetto alle criticità che caratterizzano oggi le Marche.

Al termine di questo percorso, costituita la coalizione (la più ampia e programmaticamente coesa possibile) sarà individuata unitariamente la personalità che meglio potrà rappresentarla nella competizione elettorale quale candidato alla presidenza della Giunta regionale.

Per quanto riguarda le vicende più meramente attinenti alle dinamiche interne, “Forza Italia” Marche ha oggi confermato che i Consiglieri regionali uscenti saranno ricandidati e, recependo la linea espressa a livello nazionale dal Presidente Berlusconi, invita tutti coloro che desiderano impegnarsi - o rientrare nel nostro Movimento politico - ad operare tale scelta: porte aperte a chi ha passione politica e amore per il territorio e condivide sotto la leadership del Presidente Berlusconi idee, valori e programmi per costruire una società regionale che possa tornare a guardare con fiducia al futuro.

In conclusione, questo l'appello rivolto dal Capogruppo “Forza Italia” in Regione, Umberto Trenta: “Ci rivolgiamo a tutte le forza politiche e della società civile alternative al PD che rappresenta, in toto e senza dubbio, quelle che sono la partitocrazia, la nomenclatura e la politica clientelare che noi abbiamo deciso di allontanare del tutto dalla nostra azione politica”.



umberto trenta

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2015 alle 16:17 sul giornale del 17 gennaio 2015 - 1093 letture