counter

Ancona: scoperta centrale dello spaccio. Blitz della polizia al Piano

2' di lettura 16/01/2015 - Scoperta centrale dello spaccio di marijuana al Piano, in via Ascoli Piceno. Dopo il blitz della polizia giovedì pomeriggio, l'operazione si conclude alle prime luci dell'alba.

Si è conclusa all'alba di venerdì mattina la vasta operazione di Polizia che, nel capoluogo dorico, ha visto impegnati decine di uomini i quali hanno effettuato mirati controlli in alcune zone della città al fine di prevenire i reati in genere ed in particolare quelli di tipo predatorio. La task force posta in essere dal Questore di Ancona, composta da quattro squadre del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche di Perugia, poliziotti altamente specializzati nel controllo del territorio, da due squadre della Questura, dalle Volanti e da alcune unità cinofile antidroga, ha "setacciato" il Capoluogo dorico vigilando, in particolare, tutti quei luoghi maggiormente frequentati da pregiudicati, tossicodipendenti ed extracomunitari clandestini.

Ed è proprio in un appartamento disabitato di Via Ascoli Piceno che è stata individuata una "centrale" dello spaccio di marijuana del Piano San Lazzaro. L'appartamento, disabitato da mesi, era stato adibito alla produzione della sostanza stupefacente ed al confezionamento e smercio della droga. Nel pomeriggio di giovedì gli Agenti, seguendo alcune piste investigative, hanno fatto irruzione nell'abitazione trovandovi all'interno, oltre ad un cospicuo quantitativo di "erba", tutto il necessario per il suo confezionamento tra cui un bilancino di precisione e numerosissime bustine trasparenti con il logo della marijuana. Nè mancano alcuni vasi nel terrazzo dove erano state piantate delle piantine che, una volta raggiunta la maturazione necessaria, venivano lavorate e trasformate in droga pronta per lo spaccio nel quartiere. L'abitazione è stata riconsegnata ai legittimi proprietari i quali hanno provveduto a riparare la porta finestra dalla quale gli era stata ricavato l'entrata.

Nel corso dei numerosi posti di controllo, inoltre, nelle zone della Baraccola, Aspio, Passo Varano, Candia, Sappanico, Montesicuro, Gallignano, zona Porto e Stazione e non solo sono state controllate in totale 346 persone, di cui 43 pregiudicati, 167 veicoli e 13 locali pubblici; 6 soggetti immigrati di origine nord africana, sono stati sottoposti ad approfondimenti e verifiche sull' identità e sul soggiorno in Italia. Decine le contravvenzioni elevate al Codice della Strada per sanzioni relative alla circolazione con veicoli non assicurati o non revisionati, uso del telefono cellulare durante la guida.








Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2015 alle 10:15 sul giornale del 17 gennaio 2015 - 1129 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ad5O





logoEV
logoEV