counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: acquisti on line, ma il "pacco" non arriva: raggirati due pesaresi. Truffato anche un tabaccaio

1' di lettura
1491

Truffa su internet

Due truffe on line nel giro di pochi giorni ai danni di due pesaresi. Raggirato anche un tabaccaio da un 35enne fanese.

Una truffa è ai danni di una signora pesarese che aveva acquistato on line uno smartphone Samsung S4 in vendita a euro 450 lasciando un acconto di euro 100. Purtroppo il telefono non è mai arrivato a casa della signora. Smascherata l'autrice della truffa: una 45enne casalinga bolognese, pregiudicata, già nota per truffe del genere, che è stata denunciata a piede libero.

Altra truffa per un pesarese che aveva acquistato un pezzo per la marmitta della propria auto al prezzo di euro 350. Dopo un acconto di euro 200 il pesarese attendeva l'arrivo dell'articolo a casa, ma anche per lui nulla da fare. Denunciato per la truffa un 43enne di Foggia.

Infine raggirato un tabaccaio di Pesaro da un 35enne fanese che si è fatto ricaricare la sua carta prepagata per 400 euro ma poi, al momento del pagamento, non aveva contante. Ha presentato anche una carta di credito, ma non è valida per ricariche del genere. Il giovane fanese, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per truffa.



Truffa su internet

Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2015 alle 18:00 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1491 letture