Civitanova: non arrivano in tempo all'Ospedale. Il figlio nasce sul marciapiede

Neonato 1' di lettura 10/01/2015 - Decisamente un 'parto precipitoso', quello avvenuto l'altra notte di fronte al Pronto Soccorso di Civitanova Marche. Una coppia di origini marocchine, ai primi cenni di doglie si è precipitata all'Ospedale, ma il bimbo non voleva attendere la lunga fila e senza rispettare il triage è venuto al mondo... in strada.

Mohammed aveva davvero una gran voglia di venire al mondo, tanto da non lasciare il tempo alla propria mamma di essere soccorsa, la quale ha partorito il pargoletto sul marciapiede della strada, in piedi, a pochi passi dal Pronto Soccorso alle 1:30 di notte.

Una storia straordinaria e dal lieto fine: i medici sono scesi dal reparto di Ostetricia e Ginecologia e, coordinati con quelli del reparto di Emergenza, hanno provveduto a recidere il cordone ombelicale e a prestare le cure del caso. La mamma 35enne, al suo quarto parto, sta bene e anche il figlio di di due chili ed ottocento grammi è in buona salute.

L'evento, sebbene abbia lasciato senza parole papà e mamma, è meno raro di quello che sembra ed è anche più frequente nel caso di donne che hanno già avuto precedenti parti. In particolare i medici ricordano il soccorso di qualche tempo fa, quando sono dovuti intervenire nel parcheggio dell'Ospedale, dove una donna aveva partorito il proprio bimbo all'interno dell'auto, anche in questo caso per non essere arrivata in tempo al Pronto Soccorso.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2015 alle 10:34 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1256 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pronto soccorso, civitanova, parto, bimbo, neonato, articolo, Arianna Baccani, parto precipitoso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adOX