counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Basket: A2 Gold, per la Fileni BPA contro Brescia non c’è scampo

2' di lettura
1150

Sarà perché si chiama Leonessa Brescia, la squadra di coach Diana ha ingoiato in un sol boccone una Fileni BPA troppo piccola per potersi giocare il match alla pari.


Settimo successo di fila, per una squadra, che si candida come vice Verona. Jesi non riesce ad approfittare di una serata in cui gli americani avversari non brillano particolarmente, Brownlee è al di sotto dei suoi standard, Nelson era nel pieno di un virus influenzale. La squadra avversaria ha dimostrato grande compattezza, eppure alla Centrale del Latte non mancherebbero individualità di spicco, Fernandez, Alibegovic e Lotti in particolare, tanto meno giocatori di esperienza come Cittadini e Passera, che poi sono i primi a mettersi al servizio della squadra.

La Fileni BPA è andata oltre la sufficienza solo fino al riposo, poi, alla ripresa del gioco, dopo il riposo, Brescia ha cominciato a colpire il canestro jesino in maniera sistematica, acquistando coraggio. E quando gli ospiti non hanno costruito tiri aperti, hanno messo nel canestro jesino perfino tiri difficili.

Il massimo vantaggio bresciano, +23, ha messo fine anticipatamente alle ostilità. A quel punto Lasi, visto che rimaneva ben poco da fare, ha preferito richiamare in panchina Maggioli, ancora non al top, dopo l’infortunio della scorsa settimana ed ha smesso di insistere su Santiangeli, che nel secondo quarto stava attaccando bene il canestro avversario, quando lo ha visto spegnersi e lo ha visto in evidente difficoltà anche in difesa.

Certo, per il pubblico di casa non è stato un bello spettacolo, troppo spesso, negli occhi dei giocatori, è balenata una luce di rassegnazione. Sarà così? Lo potrà dire il campo, visto che nei due prossimi incontri, la Fileni BPA renderà visita a Biella e ospiterà Casale, due difficili clienti.

Bello a vedersi il dopo partita, nel quale è andato in scena un improvvisato terzo tempo di stampo rugbistico; dopo i saluti di rito le due squadre sono state salutate e applaudite dalle opposte tifoserie. Uno spettacolo che al palaTriccoli non si vedeva da tempo.

FILENI BPA JESI-CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 72-85 (21-29; 13-11; 15-32; 23-13)

Fileni BPA Jesi: Maggioli 8; Benvenuti; Borsato 5; Marsili ne; Rocca 10; Procacci; Elliott 14; Lucarelli ne; Santiangeli 11; Picarelli; Ciampaglia ne; Miller 24. All.: Lasi.

Centrale del Latte Brescia: Fernandez 11; Cittadini 15; Alibegovic 16; Benevelli; Loschi 17; Passera 6; Tomasello 3; Nelson; Giammò 3; Brownlee 8. All.: Diana.

Arbitri: Gagliardi, Cerbaucich, Maschio.

Spettatori: 1.887.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2015 alle 22:14 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1150 letture