counter

Ancona: Piano Stazione Archi crocevia dello spaccio, nè manca lo stadio dorico. Altri due arresti

2' di lettura 11/01/2015 - Doppia operazione dei Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima che nel pomeriggio di sabato hanno proceduto all'arresto per spaccio di un sudanese e alla denuncia a piede libero, per la stessa tipologia di reato, di un minorenne italiano. Piano Stazione Archi si conferma crocevia dello spaccio, nè manca lo stadio dorico.

Nelle prime ore del pomeriggio l’aliquota investigativa della Tenenza, da sempre in prima linea nella repressione dei reati concernenti gli stupefacenti, seguendo ad Ancona gli spostamenti di alcuni adolescenti, già noti come assuntori di droghe leggere, eseguiva un sopralluogo allo stadio Dorico dove il gruppo di giovani, arrivati in autobus, si incontrava con L.M. 17enne. I ragazzi si allontanavano dal viale dirigendosi verso vie meno frequentate; convinti di non essere osservati e tentando di celarsi dietro le auto in sosta, i giovani acquistavano dal 17enne sette pezzi di hashish, per un peso complessivo di circa 5 grammi.

E' qui che i militari, dopo avere assistito allo scambio, fermavano i protagonisti recuperando lo stupefacente ceduto; l’immediata perquisizione della abitazione del giovane, portava al rinvenimento, sotto gli occhi attoniti dei genitori, di altra sostanza stupefacente dello stesso tipo e materiale per il confezionamento delle dosi (bilancino elettrico, ritagli plastici ed altro). Su indicazione dell’Autorità Giudiziaria minorile il giovane veniva riaffidato ai genitori che avranno il compito di vigilare sulla condotta del ragazzo.

Nella tarda serata, inoltre, i militari si spostavano agli Archi dove monitorando un negozio di cibi etnici africani, già coinvolto un paio di anni fa in analoghe indagini, notavano un uomo di colore D.E. 42enne, vestito elegantemente, incontrarsi ripetutamente con alcuni giovani provenienti dalla strada. Intuendo i motivi di questi contatti i militari, avvicinatisi maggiormente al negozio potevano osservare il sudanese cedere una dose di marijuana ad un uomo di colore; l’immediato intervento dei militari portava al recupero della dose venduta nonché di altri 8 involti che l’uomo deteneva in tasca, per un totale complessivo di 20 grammi di marjiuana.

L’uomo, gravato da molteplici precedenti penali della stessa natura, veniva tratto in arresto e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria che vaglierà il caso il prossimo lunedì in occasione dell’udienza di convalida.

L’attività - ci dicono dai vertici della Tenenza - fa seguito a due analoghi arresti operati dai Carabinieri di Falconara nell’ultima settimana e rileva nuovamente il preoccupante dilagare delle cosiddette droghe leggere tra i giovanissimi, evidenziando inoltre come il triangolo Piano - Stazione Ferroviaria – Archi sia la zona privilegiata dagli spacciatori per i loro traffici illeciti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2015 alle 16:43 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1273 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, falconara marittima, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adQ6





logoEV
logoEV