counter

Potenza Picena: due donne si introducono nell'abitazione di un'86enne e la rapinano

Auto carabinieri generica 1' di lettura 05/01/2015 - Due donne dall'italiano impeccabile suonano alla porta di una signora di 86 anni, sostenendo di dover lasciare un pacco per una sua vicina di casa che fingevano di conoscere e che era momentaneamente assente. È con questa scusa che le due malviventi riescono a farsi invitare in casa per bere un bicchiere d'acqua.

Una volta introdottesi all'interno dell'abitazione dell'anziana signora, una delle due distrae la vittima parlando del più e del meno e l'altra si allontana, dicendo di dover usare il bagno. Invece si dirige nella camera da letto della proprietaria di casa e nel comò trova e ruba ingenti risparmi, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro.

Una volta intascato il denaro, le due donne se ne sono andate precipitosamente, insospettendo l'anziana signora che non ci ha messo molto ad accorgersi del misfatto e a chiamare i Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della Stazione di Porto Potenza Picena, che stanno indagando ed analizzando i sistemi di videosorveglianza della zona per identificare le ladre.


   

di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2015 alle 21:17 sul giornale del 07 gennaio 2015 - 1436 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, rapina, anziana, porto potenza picena, ladre, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adEJ





logoEV
logoEV