counter

Grottammare: derubano poi scappano, inseguiti seminano il panico e poi fuggono

1' di lettura 06/01/2015 - Tre banditi,, tutti di origine albanese, durante la notte del 6 gennaio prima hanno compiuto dei furti poi sono fuggiti a bordo di una bmw, risultata poi rubata a Roma, ed è cominciato un inseguimento che ha portato al momento il fermo di solo uno dei tre. E' caccia agli altri due.

Scene come queste sembrano tratte da film ed invece è tutto vero: i ilitari in tarda serata hanno ricevuto la segnalazione dei malviventi e dell'auto con la quale viaggiavano ed è scattata la ricerca, da Grottammare li hanno intercettati a Porto D'Ascoli, zona Agraria ed è cominciato un lungo inseguimentotra tra le autovetture della Polizia e dei carabinieri di San Benedetto e la Bmw.

Dapprima l'auto in fuga si è scontrata con uno scooterista, investendolo poi ha urtato una Fiat Cinquecento e alla fine si è schiantata contro un muro.

Nello schianto uno dei tre è rimasto gravemente ferito ed è uscito dall'auto sanguinante e con un piede di porco in mano, ha aggredito i militari ma poi è stato bloccato e trasportato all'ospedale. Gli altri due sono invece fuggiti a piedi nonostante gli spari e le intimidazioni degli agenti.

Il bandito ha riportato un trauma e diverse fratture dovute allo scoppio dell'airbag ma le sue condizioni appaiono discrete. Sottoposto all'interrogatorio non ha voluto rilasciare dichiarazioni o informazioni per identificare i complici.

Non sono gravi, invece, le condizioni delle persone investite dall'auto dei banditi durante l’inseguimento.

Ora la caccia ai due malviventi in fuga prosegue su tutto il territorio, gli agenti esortano la cittadinanza alla cautela e alla collaborazione.






Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2015 alle 13:01 sul giornale del 07 gennaio 2015 - 1532 letture

In questo articolo si parla di cronaca, san benedetto del tronto, Alessia Rossi, articolo, carabinieri san Benedetto del Tronto, polizia san benedetto del tronto, Porto D'ascoli cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adE7





logoEV
logoEV