IN EVIDENZA





27 marzo 2015


...

Proseguono senza sosta le indagini della Guardia di Finanza, finalizzate alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope, attraverso il controllo economico del territorio, che quotidianamente è attuato mediante il dispiego di pattuglie operative che operano in borghese. Mercoledì hanno acciuffato un uomo di origine pakistana, sorpreso a spacciare hashish ed eroina.



...

Tragedia in mattinata, attorno alle 12,00, nel Borgo Medievale dove un uomo di 74 anni si è tolto la vita impiccandosi. A fare la macabra scoperta il figlio 40enne, che ha avvertito il 118 e i carabinieri di Offagna. Per l'anziano padre non è stato però nulla da fare. Sembrerebbe che la vittima, un pensionato, soffrisse da tempo di depressione. La moglie dell'uomo al momento dei fatti era assente, perché a sua volta ricoverata in una struttura sanitaria. Le esequie domani alle 16,00 nella parrocchia di San Tommaso.





...

Comi non riesce proprio a raccontarne una giusta. Se avesse un po' di onestà, sapendo come stanno le cose, anziché cercare la polemica ad ogni costo, racconterebbe semplicemente che la riunione di Giunta regionale per l’approvazione della variazione di bilancio, che già era stata programmata per mercoledì, non si è potuta tenere perché il documento non era stato ancora predisposto dall’assessorato.







...

Tema centrale promosso quest’anno dall’ Associazione Franco_Teatromansioni Musica Visioni in collaborazione con Comune di Montecosaro Assessorato alla Cultura è “l’essere umano con il suo corpo, il quale diventa l’oggetto d’ indagine e dove l'immagine virtuale ne sostituisce oggi la fisicità e gran parte delle relazioni umane”.




...

E' successo di nuovo, a distanza di pochi mesi: altri atti vandalici compiuti a danno delle strutture dei rinnovati giardini di viale Cavallotti.


...

"Finalmente ho avuto l'opportunità - dice il Consigliere Regionale FDI AN Giovanni Zinni - di chiarire la mia posizione. Purtroppo durante le indagini preliminari, nonostante i termini siano stati prorogati per ben due volte, nessuno aveva ritenuto di dovermi interrogare, ma oggi, dopo aver richiesto volontariamente di essere sentito, ho espresso agli inquirenti attraverso della documentazione le mie ragioni e la mia totale estraneità in relazione al reato contestatomi.


...

Anche nelle Marche, come nel resto d’Italia, la scelta dei giovani che si apprestano a frequentare la scuola secondaria superiore nel prossimo anno scolastico privilegia i Licei con un 49,8% ( dato non definitivo e riguardante le iscrizioni on line). Ma un dato distintivo nella nostra regione va in controtendenza rispetto al quadro nazionale: un minore gap fra l’opzione dell’istruzione tecnica (28.3%) e quella per l’istruzione professionale, attestandosi quest’ultima al 21.9% (+4.3% di quanto si riscontra a livello di sistema Paese).


...

Servizi sociali, lavoro, diritto allo studio, trasporto pubblico locale e Province: sono queste le priorità indicate dal sindacato su cui concentrare le risorse disponibili con la revisione di bilancio. Questo è l'invito rivolto da Cgil-Cisl-Uil delle Marche alla Giunta regionale che si riunirà lunedì prossimo per approvare la proposta da consegnare al Consiglio.



26 marzo 2015




...

Le Marche possono contare su una dotazione finanziaria di 337 milioni di euro (+18% rispetto alla programmazione 2007-2013) per promuovere la competitività e lo sviluppo sostenibile del territorio regionale. Le risorse sono quelle del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr), stanziate dal Programma operativo regionale (Por) che la Commissione europea ha approvato lo scorso 12 febbraio, insieme a quelli delle altre prime 10 Regioni italiane.





...

Sarà l’Osimana ad ospitare la fase eliminatoria della zona Marche – Abruzzo, della prima edizione di Udinese Academy Champions Cup. Udinese Academy Champions Cup è un torneo dedicato alle squadre della categoria Giovnissimi 2000 e 2001delle società affiliate al Progetto Udinese Academy.







...

Nell'ambito della stessa operazione che ha portato all'arresto di uno spacciatore di origini tunisine, i Carabinieri del Radiomobile hanno anche rintracciato ed arrestato un minore nomade, sul conto del quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale dei Minori di Venezia.