counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

San Benedetto del Tronto: altra tragedia al porto, pescatore di 54 anni muore dentro il suo peschereccio

1' di lettura
1414

porto San Benedetto del Tronto

Ancora un lutto nell’ambito del porto e del mare. Un pescatore di 54 anni, originario di Bellaria, è stato trovato senza vita questa mattina 29 dicembre, all'interno della sua imbarcazione ormeggiata nel porto di San Benedetto.

Secondo le prime informazioni, l'uomo potrebbe essere morto per un intossicazione da monossido di carbonio dovuta al cattivo funzionamento della stufa interna al natante.

A perdere la vita, nella notte tra il 28 e il 29 dicembre, è l’armatore Maurizio Riccardi, residente a Bellaria, a bordo del peschereccio Nonna Ester, ormeggiato nel porto di San Benedetto. Insieme al 54enne, era presente a bordo anche un altro marittimo il quale, tuttavia, sembra non avere avuto problemi e si trova in buone condizioni dopo essere stato sottoposto a terapia nella camera iperbarica.

Sul ritrovamento indagano i carabinieri e la Capitaneria di porto di San Benedetto. Il pescatore, noto imprenditore di Bellaria, aveva una flotta di una decina di pescherecci e si occupava anche di import ed export del pescato.

Lascia una moglie e due figli che, come il padre, lavoravano nella filiera ittica.



porto San Benedetto del Tronto

Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2014 alle 15:25 sul giornale del 30 dicembre 2014 - 1414 letture