counter

Riordino delle Province, Canzian: “In prima fila per difendere i livelli occupazionali e tutelare i lavoratori”

Antonio Canzian 1' di lettura 18/12/2014 - “Le Marche sono in prima fila per difendere i livelli occupazionali e tutelare i lavoratori delle Province, nell’ambito del confronto in corso tra Regioni e Governo nazionale”. La rassicurazione viene dal vicepresidente e assessore agli Enti locali, Antonio Canzian, che traccia un bilancio del primo mese e mezzo di attività dell’Osservatorio regionale per il riordino delle Province, istituito in attuazione della riforma Delrio.

“L’Osservatorio regionale ha validato la documentazione pervenuta relativamente alla mappatura delle funzioni e delle risorse collegate. Nel corso delle sei riunioni svolte, ha prodotto inoltre, una bozza di documento ricognitivo delle funzioni fondamentali e di quelle oggetto di riordino.

Le disposizioni contenute nel Disegno di legge di Stabilità 2015, che potrebbero modificare profondamente l’impianto delle procedure originariamente individuate con la riforma Delrio, sono all’esame di un gruppo di lavoro costituito fra rappresentanti della Regione, dell’Anci e dell’Upi Marche, che sta lavorando in modo costruttivo e collaborativo, in un contesto oggettivamente complesso, per individuare sostenibili percorsi di riforma”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2014 alle 16:15 sul giornale del 19 dicembre 2014 - 859 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ac9P





logoEV
logoEV