counter

Potenza Picena: minacciato, rapinato e sequestrato in casa. Notte da incubo per un 66enne

Carabinieri di notte 1' di lettura 16/12/2014 - Quella tra lunedì e martedì è stata una notte da incubo per un pensionato di 66 anni che vive solo in una villetta tra Civitanova Alta e Porto Potenza, in contrada Castelletta. L'uomo è stato vittima di una rapina dai contorni quantomeno violenti.

Tre uomini a volto coperto e armati di un cacciavite, sono entrati nell'abitazione dopo aver trovato le chiavi nell'auto del proprietario di casa, parcheggiata fuori. Una volta introdottisi all'interno, svegliano la vittima e la minacciano affinchè apra loro la cassaforte custodita in casa.

L'uomo fa tutto ciò che gli viene detto, ma la cassaforte è vuota e il bottino per i tre delinquenti è amaro. Dunque tagliano la corda, ma non prima di aver meso fuori uso il sistema telefonico e aver chiuso all'interno della villetta il 66enne. L'uomo riesce comunque a chiedere aiuto alle forze dell'Ordine con un vecchio cellulare e viene presto liberato, ma dei ladri non si sa nulla.

Proseguono le indagini dei Carabinieri.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2014 alle 10:56 sul giornale del 17 dicembre 2014 - 1081 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, potenza picena, pensionato, minaccia, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ac1O





logoEV
logoEV