counter

38° edizione della Festa dello sport, oltre 140 i premiati per il valore ed il merito sportivo

2' di lettura 12/12/2014 - Sala gremita alla Figc di Ancona per la consueta Festa dello Sport. L'atteso appuntamento che chiude un anno di successi sportivi per la provincia e di attività intensa ha saputo regalare anche quest'anno emozioni e divertimento.

Oltre 140 gli sportivi e gli operatori del settore che hanno ricevuto i premi Coni, ma anche i riconoscimenti del Comitato Paralimpico e del Panathlon Club che hanno collaborato alla manifestazione, giunta alla sua 38esima edizione. Un grande momento di festa per celebrare i valori dello sport. Un modo per dire grazie agli atleti che hanno collezionato vittorie, ma anche a quanti ogni giorno con dedizione lavorano lontano dai riflettori per fare grande lo sport della provincia di Ancona.

Ospiti d’eccezione per questa edizione 2014 della Festa: il vice presidente del Coni nazionale, Luciano Buonfiglio, Guglielmo Talento, esponente della Giunta Coni nazionale e rappresentante di tutti i delegati provinciali d’Italia, il segretario generale del Cip, Marco Giunio De Sanctis ed il governatore del Cip Giorgio Dainese. Presenti alla premiazione anche il presidente del Coni Marche, nonché componente della Giunta nazionale, Fabio Sturani ed il delegato Coni di Ancona, Fabio Luna, l'assessore allo Sport del Comune di Ancona, Andrea Guidotti.

“Come ogni anno ci ritroviamo qui per portare avanti i valori dello sport, che è un aspetto importante di socializzazione, integrazione e comunicazione - ha affermato il presidente Sturani -. Il 2014 è stato un anno intenso per il Coni che ha dato il massimo. A partire dal progetto Sport di Classe, che partirà dal 7 gennaio, per potenziare l'educazione fisica e motoria nella scuola primaria. Come Coni abbiamo anche aumentato i centri per le visite di idoneità sportiva ed abbiamo introdotto, primi in Italia, il passaporto ematochimico per gli atleti minorenni. Questo - ha detto ancora - è l'impegno che stiamo portando avanti, con la volontà forte di contribuire a costruire un sistema di solidarietà e solidità del nostro tessuto sociale.

Come ricordo sempre, dobbiamo investire nello sport, a partire dai giovani, ma anche dai meno giovani, perché ogni euro speso nel settore equivale al risparmio di tre euro per le politiche sanitarie. Domani - ha concluso il presidente - sarà un'altra giornata lunga di sport nelle Marche, grazie alla visita del presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò, che torna per la terza volta nelle Marche, insieme ai due vice presidenti Scarso e Buonfiglio, al segretario generale Fabbricini ed al componente di Giunta Talento. Un segnale di forte attenzione per il nostro territorio”.

Nel pdf l’elenco dei premiati per le varie categorie.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2014 alle 23:52 sul giornale del 13 dicembre 2014 - 1342 letture

In questo articolo si parla di sport, ancona, Coni Marche, festa dello sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acSV





logoEV
logoEV