counter

Senigallia: sospetto caso di legionella, anziano ricoverato in ospedale

ospedale di senigallia 1' di lettura 11/12/2014 - Un uomo ultra75enne è stato ricoverato all'ospedale di Senigallia per un sospetto caso di legionella. L'uomo potrebbe essere vittima del batterio che si trasmette prevalentemente tramite flussi di acqua contaminata.

L'anziano ha iniziato, alcuni mesi fa, ad accusare una tosse persistente cui hanno fatto seguito febbre, spossatezza e anche un focolaio ai polmoni. Sintomi che hanno convinto i medici ad approfondire la diagnosi. Sono al momento in corso ulteriori accertamenti per verificare si tratti con certezza di legionella.

Se gli esami dovessero accertare l'infezione, per la spiaggia di velluto si tratterebbe del primo caso. La legionella, un'infezione batterica che si trasmette prevalentemente attraverso flussi di acqua contaminata. Il contagio può avvenire per via "nebulizzazione", come ad esempio nel caso dell'acqua che esce dalle tubature o dalla doccia o da impianti di umidificazione o riciclo delle acque.

Secondo indiscrezioni i familiari, che sono stati a stretto contatto con l'anziano, non accuserebbero alcun sintomo che farebbe pensare ad un eventuale contagio.






Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2014 alle 10:39 sul giornale del 12 dicembre 2014 - 1461 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, ospedale di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acMk





logoEV
logoEV