counter

Numana: strage di via Urbino. L'ultimo abbraccio di Paula e Christian

1' di lettura 11/12/2014 - L'ultimo abbraccio quello di Paula e Christian, mamma e figlioletto, pochi istanti prima che il padre irrompesse in casa per farla finita. Questo il quadro dell'omicidio-suicidio di via Urbino.

Sono stati trovati pressochè stretti in un abbraccio Paula e Christian, mamma e figlio, prima dell'arrivo del padre Killer che dopo la strage si è puntato una pistola alla testa per farla finita. Una scena agghiacciante quella di martedì in tarda mattina nella palazzina di via Urbino dove abitavano.

Daniele Antognoni ha ucciso così il sangue del suo sangue, il piccolo Christian di soli 5 anni proprio mentre era in braccio alla sua mamma, la 28nne Paula Corduneanu. A testimoniarlo le ecchimosi visibili sul corpo del piccino con molta probabilità caduto dalle braccia della giovane donna quando è spirata. Un colpo esploso ha raggiunto il bambino alla testa e poi cinque quelli rivolti alla madre per un totale di circa sette colpi.

Nonostante la tragedia in molti giurano che Daniele era un padre affettuoso, ma con molta probabilità afflitto dalle tante circostanze, la mancanza dell'ex moglie e quella del figlio così come la pressione per la situazione economica.






Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2014 alle 19:20 sul giornale del 12 dicembre 2014 - 1756 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acOK





logoEV
logoEV