counter

Numana: strage di Via Urbino, giovedì l'autopsia sui corpi delle vittime

1' di lettura 10/12/2014 - Giovedì l'autopsia sui corpi delle vittime della Strage di via Urbino avvenuta di martedì in una palazzina di Numana. L'uomo, poi suicidatosi, ha ucciso moglie e figlio, con circa sette colpi di pistola. Il cordoglio per la tragica scomparsa corre su Facebook.

Sarà eseguita giovedì l'autopsia, disposta dal PM Puccilli, sui corpi del papà Killer 38enne Daniele Antognoni (poi suicidatosi con la stessa arma) e sulle due vittime, la moglie Paula 28enne e del figlio di soli 5 anni. Sette in particolare i colpi partiti dall'arma, una Beretta calibro 9x21, regolamente registrata dall'Antognoni che deteneva come sportivo per il tiro a segno locale. Il piccolo sarebbe morto sul colpo dopo essere stato colpito alla testa, mentre la madre, trovata era ancora agonizzante, è stata colpita al torace.

Non ci sarebbero dubbi però sul movente dell'uomo, appassionato di armi con cui amava ritrarsi sui social: il fatto che non accettasse la fine della relazione tra lui e la giovane donna e l'allontanamento dalla sua famiglia. Sulla tragedia comunque indagano i Carabinieri. Il cordoglio per la tragica scomparsa di Paula e del piccolo Christian corre anche su Facebook. Ma c'è anche chi non si capacita ancora dell'accaduto.








Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2014 alle 18:40 sul giornale del 11 dicembre 2014 - 1752 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/acKK





logoEV
logoEV