counter

Piano Edilizia Residenziale, Marangoni: 'La Regione ancora una volta favorisce gli extracomunitari'

Enzo Marangoni 1' di lettura 09/12/2014 - Ancora un atto politico della maggioranza regionale che avvantaggerà gli immigrati a svantaggio degli italiani.

Martedi in Consiglio regionale si votato il Piano Triennale 2014-2016 per l'edilizia residenziale. In esso si prevede la lotta al disagio abitativo e lo stanziamento di risorse per la manutenzione, il recupero degli alloggi di case popolari ma anche interventi per incrementare l'offerta delle abitazioni a canone moderato ed agevolare l'accesso alla proprietà della prima casa.

Sin qui tutto bene ma il problema è che all'atto della definizione dei destinatari degli alloggi e dei criteri per poter accedere a queste agevolazioni la Regione Marche si baserà sulla assurda legge regionale n. 36/2005. Ecco pertanto la "denuncia" del consigliere di Forza Italia Enzo Marangoni.

Una legge che ha creato diseguaglianze incredibili e che fa passare nelle graduatorie prima le famiglie numerose di extracomunitari e rom. Solo dopo vengono i marchigiani, ammesso che rimangano case disponibili. I marchigiani discriminati sono spesso persone sole o anziane che aspettano la casa popolare da decenni.

Il consigliere regionale di Forza Italia Marangoni ha presentato due emendamenti al Piano nei quali chiedeva di inserire, tra i requisiti di accesso, la residenza in Italia da almeno 10 anni. Emendamenti respinti dal Pd regionale e dai suoi satelliti. Secondo Marangoni "è stata l'ennesima dimostrazione che gli italiani sono i veri discriminati e gli extracomunitari i privilegiati dal Pd"



da Enzo Marangoni
Consigliere regionale Forza Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2014 alle 16:58 sul giornale del 10 dicembre 2014 - 1036 letture

In questo articolo si parla di regione marche, forza italia, politica, Enzo Marangoni, Consigliere regionale Forza Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/acGK





logoEV
logoEV