counter

Forza Italia: 'Il PD regionale fa quadrato per difendere i suoi. Bocciata la Commissione d'inchiesta sull'alluvione'

1' di lettura 10/12/2014 - La Commissione d'Inchiesta regionale che avrebbe dovuto far luce su eventuali responsabilità sui danni che la città di Senigallia ha subito a seguito dell'alluvione del 3 maggio 2014, richiesta da 15 consiglieri regionali, è stata bocciata. Nessun bisogno di chiarire, nessun bisogno di sapere.

Il consigliere Badiali ha chiaramente detto che la legislatura sta finendo e a fine legislatura non si indaga per non disturbare i sonni dell'elettorato.

L'assemblea si è letteralmente spaccata in due: 16 consiglieri favorevoli all'istituzione della Commissione, ovvero tutta l'opposizione a cui si è unito il Presidente Solazzi, e 17 contrari.

Il PD, con alcuni consiglieri di altri gruppi accorsi in appoggio, Cardogna Donati e Latini, hanno garantito al loro amico Mangialardi che nessuno andrà a sollevare il tappeto sotto il quale potrebbe aver nascosto la "polvere".

Ancora una volta il PD regionale fa quadrato per difendere i suoi uomini dalle domande scomode dell'opposizione. Il PD si fa unito e granitico contro la trasparenza. Il PD si schiera a favore del non voler sapere. Come se in questi giorni non ci siano abbastanza notizie a livello nazionale su scandali nati da eccessi di silenzi e di omertà.

Il gruppo regionale di Forza Italia, nel censurare questo comportamento, ribadisce che il bisogno di trasparenza, ancora una volta negato da questa maggioranza, deve finire. E finirà grazie alla vittoria che si prefigge di raggiungere alle prossime elezioni regionali di primavera.



   

da Gruppo regionale Forza Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2014 alle 01:45 sul giornale del 10 dicembre 2014 - 943 letture

In questo articolo si parla di regione marche, forza italia, politica, Gruppo regionale Forza Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/acH0