counter

Monteprandone: arrestata donna dominicana con 50 grammi di hashish e denaro contante

2' di lettura 06/12/2014 - In seguito ad una perquisizione in un appartamento di Centobuchi è scattato il fermo per un'insospettabile donna della Repubblica Dominicana, sorpresa dalle Fiamme Gialle di Ascoli Piceno con un ingente quantitativo di droga finalizzato allo spaccio e una somma importante di denaro contante. Da tempo il palazzo in cui viveva la 50enne era sorvegliato dagli agenti.

La perquisizione eseguita congiuntamente alle unità cinofile della stessa Compagnia di San Benedetto del Tronto con l’ulteriore supporto di un’assistente della Polizia di Stato è stata preceduta da un ulteriore arresto, un 37enne già noto alle forze dell'ordine che usciva proprio dal palazzo della cinquantenne dominicana e trovato in possesso di una modica quantità di hashish. Per lui è scattata è scattata la segnalazione del proprio 'status di consumatore' alla Prefettura di Ascoli Piceno (violazione dell'art. 75 del D.P.R).

Il blitz delle Fiamme Gialle del 5 dicembre rientra nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale della Guardia di
Finanza di Ascoli Piceno al fine di incrementare le condizioni di tutela e di sicurezza della collettività nel periodo antecedente le festività di fine anno.

I militari della locale compagnia hanno attuato specifici appostamenti nei pressi di una piazza di Centobuchi di Monteprandone che, stando ad alcuni dati raccolti e testimonianze varie risulta essere un luogo sospetto per l’assiduità delle frequenze di alcuni personaggi “noti”nell'ambito del consumo e dello spaccio di stupefacenti.

L'operazione và a consolidare l’impegno del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno nella lotta ai traffici illeciti delle sostanze stupefacenti che, nell’anno 2014, nell’ambito dell’esecuzione di 140 interventi repressivi, è stato sino ad oggi caratterizzato dall’individuazione di 142 violazioni – per le quali 22 persone sono state tratte in arresto, altre 111 denunciate a piede libero ed ulteriori 132 segnalate alle Autorità Prefettizie quali consumatori abituali – determinanti il sequestro di 4 chilogrammi di sostanze – suddivise tra hashish/marijuana (gr. 1.100) e cocaina/eroina (gr. 2.900) – e n. 1.500 piante/semi di
canapa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2014 alle 16:00 sul giornale del 09 dicembre 2014 - 1412 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di San Benedetto del Tronto, Comune di Montepradone, guardia di finanza di ascoli piceno, Alessia Rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acBt





logoEV
logoEV