counter

Conclusa la 3° edizione del Progetto Destinazione Futuro

3' di lettura 05/12/2014 - Le idee dei giovani delle Marche garantiscono un posto in prima fila in Europa: è il messaggio di Destinazione Futuro, terza edizione del progetto promosso dalla Regione previsto fra le iniziative del Fondo sociale europeo e rivolto agli studenti degli istituti superiori.

Venerdì mattina sul palco del Ridotto delle Muse di Ancona si è svolto l’evento di chiusura guidato dal conduttore radiofonico Alvin e in presenza dell’assessore all’ Istruzione Formazione e Lavoro, Marco Luchetti e di Mauro Terzoni, dell’Autorità di Gestione Fesr e Fse.

I ragazzi di nove istituti superiori della regione aderenti al progetto, accompagnati dagli insegnanti, hanno illustrato i loro lavori, 17 in tutto, il più ampio numero nelle tre edizioni. “Questo dimostra di come il progetto, anno dopo anno, stia crescendo in notorietà e interesse e come le iniziative volte a far conoscere meglio lo status di cittadini europei siano sempre più richieste e apprezzate”, ha commentato l’assessore Luchetti che ha insistito sulla n ecessità di diffondere il messaggio europeo tra i ragazzi.

“Oggi, da più parti, viene messo in discussione il ruolo dell’Unione europea che invece è determinate – ha detto Luchetti – E’ necessario parlare della bellezza e dell’importanza dell’Europa unita, a garanzia della pace e a tutela del futuro dei nostri giovani che con le loro idee innovative e brillanti contribuiscono alla creazione di un’Europa veramente unita. Non è un caso se il progetto si chiama proprio Destinazione Futuro”. I giovani con i loro lavori di qualità e il loro impegno, ha aggiunto l’assessore, “e con la grande collaborazione dei docenti, hanno dato prova di notevole capacità di elaborazione e colto il senso pieno dell’iniziativa: sensibilizzare e sollecitare tutti ad amare l’Europa, un segnale di speranza per i giovani e per il nostro Paese”.

I lavori sono centrati su un percorso di approfondimento sui diritti, doveri e sulle nuove opportunità derivanti dallo status di cittadini europei. Sono stati realizzati in modo innovativo, utilizzando linguaggi e modi di comunicare vicini alle nuove generazioni, come un video o uno scatto fotografico ed elaborati in computer grafica. Per questa edizione, in concomitanza con la Presidenza italiana del Consiglio d’Europa, è stata data anche la possibilità di “suggerire” come investire i fondi europei in progetti concreti a favore della Regione Marche.

La valutazione dei lavori ha seguito diversi livelli di lettura: i progetti sono stati vagliati dai frequentatori del blog, da parte di una Giuria Tecnica (formata dal pool di esperti e dai rappresentanti dell’Autorità di Gestione e dell’Assessorato), da parte dei visitatori della pagina Facebook attraverso il “Mi piace”.

Sono tre i progetti vincitori di questa terza edizione di Destinazione Futuro: Miglior lavoro votato dal Blog è quello del Liceo Classico Statale A. Caro di Fermo, dal titolo ‘Accendiamo il futuro’; il Miglior lavoro votato dalla Giuria Tecnica e la Menzione “social” dalla pagina di Facebook sono state assegnate all’Istituto di istruzione superiore Volterra Elia di Ancona per ‘Fondi UE, anche per te!’.

Per maggiori info:http://marchedestinazionefuturo.blogspot.it/








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2014 alle 16:37 sul giornale del 06 dicembre 2014 - 898 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, ancona, destinazione futuro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acyG





logoEV
logoEV