counter

Grottammare: Casa di Alice, spunta un altro nome nella lista degli indagati

Video Casa di Alice 1' di lettura 03/12/2014 - C’è un’ altra indagata nella brutta vicenda dei presunti maltrattamenti avvenuti nella struttura socio-educativa per minori autistici di Grottammare, e si aggiunge ai cinque operatori già coinvolti nell'indagine della Procura di Fermo.

Si tratta di di Alessandra Spina di 44 anni di San Benedetto. Nelle motivazioni di Domenico Scoccia Procuratore della Repubblica di Fermo, si leggono i reati contestati all’educatrice: maltrattamenti ripetuti e violenze fisiche e verbali verso due minorenni e due ragazzi disabili maggiorenni.

Nella descrizione dei fatti del Tribunale emergono atteggiamenti simili ad altri manifestati dagli operatori del centro già indagati e rinviati a giudizio. Nei riguardi dei ragazzi disabili ospiti nella struttura sono stati ravvisati anche in questo caso calci, spinte, e schiaffi.

Indubbiamente questa vicenda continua a sorprendere e amareggiare per ciò che nessuno avrebbe mai immaginato potesse verificarsi in un luogo, dove proprio questo tipo di ragazzi, dovevano essere aiutati e stimolati per migliorare le normali attività della vita quotidiana.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2014 alle 18:32 sul giornale del 04 dicembre 2014 - 1124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Comune di Grottammare, procura di fermo, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, Pompeo Cecere Monsamplo del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acsf





logoEV
logoEV