counter

Pesaro: picchiato Gian Luca Bruscoli, ex presidente della Vis

Pronto soccorso ospedale san salvatore pesaro 1' di lettura 28/10/2014 - E' finito al Pronto soccorso di Pesaro dopo essere stato pestato a sangue. La vittima dell'agguato è Gian Luca Bruscoli, ex presidente della Vis Pesaro e accusato dalla magistratura sammarinese di avere riciclato almeno 150milioni di euro.

Come riporta il Resto del Carlino, l'episodio è accaduto giovedì scorso a Pesaro. Bruscoli, 49enne, è stato picchiato a sangue e ha riportato ecchimosi in tutto il corpo e al volto con prognosi di 25 giorni. Doveva essere ricoverato ma, dopo le medicazioni, ha firmato per uscire dall’ospedale.

Considerando che la prognosi supera i 20 giorni, la procura di Pesaro ha aperto un fascicolo al fine di chiarire cosa sia effettivamente accaduto.

Bruscoli è indagato dalla magistratura sammarinese che lo accusa di avere riciclato almeno 150milioni di euro che, secondo gli inquirenti, provenivano dalla mafia cinese, poi, girati alla criminalità organizzata italiana e quindi ripuliti attraverso la finanziaria sammarinese Fin Project, di cui Bruscoli è stato socio, consigliere e amministratore.

Non si esclude che possa essere stato un avvertimento.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2014 alle 15:10 sul giornale del 29 ottobre 2014 - 1614 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pronto soccorso, redazione, pesaro, san marino, ospedale san salvatore, cronaca pesaro, ospedale pesaro, articolo, gian luca bruscoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aaGV





logoEV
logoEV