counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grande successo della Giornata Bandiere arancioni nelle Marche

2' di lettura
1203

bandiera arancione

Grande partecipazione di pubblico per la Giornata Bandiere arancioni nelle Marche . Molto l’interesse dimostrato da Soci e visitatori, tra i quali moltissimi giovani e famiglie con bambini, che hanno partecipato alle attività organizzate e proposte dai Comuni certificati dal TCI con la Bandiera arancione, passando così una domenica cento per cento di qualità.

La Giornata Bandiere arancioni a Acquaviva Picena, Camerino, Corinaldo, Genga, Gradara, Mercatello sul Metauro, Mondavio, Montecassiano, Montelupone, Monterubbiano, Offagna, Ostra, Pievebovigliana, Ripatransone, San Ginesio, Sarnano, Urbisaglia e Visso ha offerto un programma diversificato con visite guidate, degustazioni ed attività per adulti e bambini che hanno allietato la domenica di Soci e visitatori.

L’ hashtag ufficiale dell’evento, #FACCEdaBA, ha riscosso un notevole successo. In molti hanno condiviso sui social media le foto scattate nei “selfie corner”. #FACCEdaBA nasce, inoltre, per ringraziare e mettere al centro dell’evento, oltre alla cultura, alla bellezza e alle tradizioni del territorio, le persone, tutti coloro che, quotidianamente, rendono unici ed eccellenti i comuni Bandiera arancione grazie al loro lavoro, all’ impegno e alla loro passione mettendoci ogni giorno la faccia . Tutte le foto postate possono contribuire a far ricevere ai Comuni partecipanti del materiale didattico per le scuole. I selfie saranno pubblicati sulla applicazione facebook Bandiere arancioni: http://apps.facebook.com/bandierearancioni

Protagonisti, come ogni anno, i piccoli borghi e centri storici dell’entroterra, premiati con la Bandiera arancione del Touring non solo per il loro patrimonio artistico, culturale e ambientale ma anche per la capacità di garantire un’offerta turistica di qualità e un'accoglienza speciale, frutto di un’amministrazione eccellente che ha saputo valorizzare luoghi che, pur facendo parte di un’ Italia “minore”, sono realtà dinamiche e laboratori di sperimentazione, esempio di buone pratiche e di innovazione.

In tutta Italia , sono state assegnate 203 Bandiere arancioni a piccole località dell’entroterra, con meno di 15mila abitanti che si distinguono per un’offerta turistica di eccellenza, una gestione del territorio rispettosa delle tipicità locali, la scrupolosa attenzione all’ambiente e le innovative esperienze di sviluppo territoriale. I Comuni Bandiera arancione, forti della loro offerta di qualità, registrano dall’anno di assegnazione del marchio, un incremento dell’offerta ricettiva (oltre l’80% dei Comuni) e percepiscono effetti positivi sia in termini di incremento dei flussi turistici (circa il 50%) sia in termini di una migliore visibilità (oltre il 40% dei Comuni).

Per maggiori informazioni www.bandierearancioni.it



bandiera arancione

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 20:12 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 1203 letture