counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Fondi destinati alla sperimentazione sugli asili nido domiciliari, l'interrogazione di Bucciarelli

1' di lettura
752

raffaele bucciarelli

Di seguito l'Interrogazione a risposta orale del consigliere Raffaele Bucciarelli in merito ai fondi destinati alla sperimentazione sugli asili nido domiciliari.

Il sottoscritto Consigliere regionale,

premesso
che alla Regione Marche sono stati assegnati 2,6 milioni di euro del Fondo nazionale per i servizi socio-educativi per la prima infanzia;

considerato
che la Regione ha deciso di destinare 1,7 milioni di euro alla sperimentazione sui nidi domiciliari, mettendo a disposizione un fondo di circa 1,2 milioni per dei contributi, sotto forma di voucher, alle famiglie che intendono accedere agli asili nido domiciliari;

preso atto
che, a due anni dall’inizio della sperimentazione sui nidi domiciliari, dei fondi messi a disposizione dalla Regione sono stati spesi solo 18.960,00 euro;

constatato
che la Regione, invece di interrogarsi sul perché del fallimento della sperimentazione ed eventualmente intervenire in altro positivo modo, ha emesso un nuovo bando al fine di destinare le risorse non spese (€ 1.231.040,00) per dei contributi, sempre sotto forma di voucher, per l’accesso agli asili nido domiciliari;

considerato
che, in un momento di grave crisi economica, sarebbe necessario far fronte alle esigenze di molte famiglie rendendo più accessibili i servizi già esistenti, che sopravvivono solo grazie agli sforzi dei comuni;

interroga il Presidente della Giunta regionale per sapere

se non ritiene di dover destinare i fondi agli asili nido pubblici, dove le liste di attesa si fanno sempre più lunghe.



raffaele bucciarelli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 19:16 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 752 letture