counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Immobili regionali non utilizzati, Marangoni: 'Dopo i miei interventi la Regione si muove'

1' di lettura
1008

Enzo Marangoni

Nei mesi scorsi il consigliere regionale di Forza Italia Enzo Marangoni aveva più volte sollevato il caso degli affitti pagati a vari privati per sedi regionali mentre la Regione stessa possiede appartamenti e palazzi tenuti vuoti che, col passare degli anni, diventano fatiscenti.

Solo ora la Giunta Regionale ha emesso una delibera, la numero 1058 del 22 settembre scorso, avente titolo “ricognizione straordinaria patrimonio immobiliare della Regione Marche”. In pratica la Regione Marche farà un censimento per sapere quali e quanti sono gli immobili di cui è proprietaria. Secondo Marangoni "c'è da ridere per non piangere". In pratica, sottolinea Marangoni, "la regione non sa nemmeno quali sono le sue proprietà immobiliari! Nel frattempo paga da anni paga affitti milionari a privati o enti per tenere aperte alcune sue sedi".

La conferma di quanto sostiene Marangoni viene proprio dal Presidente del PD della Commissione Sanità Regionale, il quale, pochi giorni fa, riferendosi ai costi dell'Asur per gli immobili, ha affermato che “non è pensabile che la Regione paghi affitti molto dispendiosi a fronte di edifici di proprietà non utilizzati".

Proprio nell’interrogazione regionale presentata lo scorso 15 settembre Marangoni evidenziava come questa cosa, a dir poco scandalosa, che dovrebbe essere oggetto di indagini da parte della Corte dei Conti.



Enzo Marangoni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2014 alle 16:34 sul giornale del 11 ottobre 2014 - 1008 letture