counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Disabilità gravissime ed assegno agli ultrasessantacinquenni, Viventi al Cat: “Nessuna inesattezza”

1' di lettura
1595

Luigi Viventi

“Ribadisco quanto scritto nel comunicato stampa riguardo agli assegni per le disabilità gravissime e faccio notare al Cat che tale comunicato rimanda a una delibera di Giunta, consultabile da tutti per i dettagli sul sito www.norme.marche.it al termine dell’iter di perfezionamento dopo la sua approvazione (come gli altri atti).

Non vedo, inoltre, come questo possa aver acceso le speranze dei soggetti che non hanno diritto all’assegno in questione, visto che il comunicato stesso, come riportato nella sua integralità sul sito ufficiale della Regione, indica le modalità per l’accertamento del possesso dei requisiti”. Lo afferma l’assessore ai Servizi sociali, Luigi Viventi, in risposta alle affermazioni stampa del Comitato associazioni tutela (Cat) che ha parlato di “inesattezze” dell’assessore.

“Faccio notare, in aggiunta - prosegue Viventi - che la Regione Marche ha istituito da molti anni un fondo destinato alle disabilità gravissime e che ora, con il vincolo di una quota del fondo nazionale, si è trovata nella positiva condizione di poter integrare le risorse a disposizione, che coprono oltre 1.100 famiglie. Ricordo infine che nell’area delle disabilità, per il sostegno dei servizi ai singoli disabili, ai centri diurni, al progetto “Vita indipendente” e alle strutture residenziali, la Regione Marche destina dal proprio bilancio 24.630.000 euro. Tutto ciò non mi sembra propaganda. Sono consapevole che i bisogni delle persone, in questo delicatissimo settore, sono ancora superiori e proprio per questo la Giunta, nonostante il momento di estrema difficoltà economica, non ha mai tagliato le risorse sui Servizi sociali”.



Luigi Viventi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2014 alle 15:52 sul giornale del 03 ottobre 2014 - 1595 letture