counter

Joselito Scipioni commissario regionale dei Cristiano Riformisti

2' di lettura 29/08/2014 - Premiata la fedeltà di Scipioni, già commissario di Senigallia dei Cristiano Riformisti, E’ arrivata poco prima dell’estate da parte dell’onorevole Antonio Mazzocchi, Presidente Nazionale dei Cristiano Riformisti, la nomina per Scipioni Joselito, residente a Barbara (AN,)quale nuovo commissario del suo movimento per la Regione Marche.

Scipioni è anche consigliere Nazionale del Movimento. Sfida ardua per Scipioni, che deve rimboccarsi le maniche per portare avanti la costruzione di un movimento nella propria regione, ora solitario, mentre un tempo movimento cattolico del PdL.

Dopo la scissione del pdl, la nascita di fratelli d’Italia, il ritorno a Forza italia e la nascita del Nuovo Centro Destra, l’onorevole mazzocchi, vuole tentare la costruzione di un movimento che sia autonomo da altri partiti, ma comunque aperto alle alleanze politiche. Un movimento che si vuole presentare con una sua identità, quella cattolica, con un obbiettivo primario, rappresentare politicamente su scala nazionale che regionale, tutti i cattolici che si riconoscono con tale ideale, con valori primari per la famiglia, il sociale ed il volontariato.

Valori che Scipioni ha il compito di propagandare nelle marche, dopo che avrà trovato i rappresentanti locali, che dovranno lavorare per portare avanti il manifesto programmatico, scritto dal movimento e da presentare alla camera dei deputati con le firme degli aderenti. Il manifesto tratta del difficile momento che la politica sta attraversando con la perdita totale dell’etica valoriale ed il periodo di decadenza che la politica alimenta quotidianamente, con uno sbandamento da parte del cittadino elettore. Il movimento rappresentato da Scipioni nelle marche, ha come primo obbiettivo la famiglia tradizionale che sarà il punto cardine del lavoro politico del movimento, il lavoro (senza lavoro stabile non vi è famiglia) la sicurezza e l’impresa.

Testo condiviso da molte forze politiche. Soddisfazione per il Barbarese Scipioni, per il privilegio dell’incarico ricevuto, che porterà avanti con il massimo dell’impegno. A settembre il via alle consultazioni con le altre forze politiche rappresentate nelle marche, che condividono i valori cattolici, che il movimento si prefissa di portare avanti.


   

da Riformisti Italiani Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2014 alle 10:40 sul giornale del 30 agosto 2014 - 1720 letture

In questo articolo si parla di politica, Riformisti Italiani Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/84c





logoEV
logoEV