Guardia Costiera: l'Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara in visita a Senigallia. Video

Cristoforo De Giuseppe, Francesco Saverio Ferrara e Maurizio Mangialardi 3' di lettura 26/08/2014 - Martedì mattina il sindaco Maurizio Mangialardi ha accolto in Municipio, insieme al comandante dell'Ufficio Locale Marittimo di Senigallia 1° Mar. Np Cristoforo De Giuseppe, il comandante regionale della Guardia Costiera Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara.

L'Ammiraglio, in visita ufficiale a Senigallia, ha potuto visitare il Porto ed appurare le azioni comuni messe in campo dall'amministrazione comunale e dall'Ufficio Locale Marittimo per garantire la sicurezza in mare e la tutela delle aree demaniali.

La collaborazione tra autorità marittime ed amministrazioni comunali, per ottenere buoni risultati, è fondamentale in quanto la Guardia Costiera è ancorata sul territorio- conferma l'Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara- Ed a Senigallia (tengo a precisare che non lo dico per circostanza) ho potuto constatare che c'è grande vicinanza”.

Vicinanza e collaborazione che, sottolinea il primo cittadino di Senigallia ringraziando la Capitaneria di Porto di Ancona-Ufficio Locale Marittimo di Senigallia per il lavoro svolto durante l'emergenza dello scorso 3 maggio, non si registrano solo in occasioni particolari ma giornalmente. “L'impegno ed il lavoro svolto dagli uomini dell'Ufficio Locale Marittimo di Senigallia, sotto la guida del comandante 1° Mar. Np Cristoforo De Giuseppe, è stato importante. Si sono resi sempre disponibili ma- evidenzia il sindaco Maurizio Mangialardi- le azioni comuni vengono messe in campo quotidianamente: sia in mare che sull'arenile”.

Infatti sono sempre più numerosi e frequenti i pattugliamenti, sul demanio marittimo, in collaborazione con la Polizia Municipale per contrastare il fenomeno dei venditori abusivi e per garantire a cittadini e turisti il diritto alla sicurezza ed il libero uso delle spiagge non in concessione.

Gli sforzi congiunti e le scelte fatte con il Comune di Senigallia hanno portato ottimi risultati -osserva l'Ammiraglio Ferrara auspicandosi che tale collaborazione possa continuare anche in futuro- Ma permettetemi di ringraziare particolarmente i miei uomini che, ogni giorno, operano qui a Senigallia svolgendo molto più lavoro di quanto chi usufruisce del mare e della spiaggia può immaginare”.

A tal proposito, recentemente, l'Ufficio Locale Marittimo di Senigallia, formato da 10 uomini, è stato potenziato con un mezzo navale specializzato nei controlli di polizia marittima e vigilanza pesca. "Questo - dichiara il comandante regionale- per incrementare la nostra presenza su Senigallia che merita attenzione particolare”.

Si tratta di una Motovedetta CP 723, lunga 10,20 metri e larga 3,60 metri, che dal 6 agosto al 26 agosto ha effettuato 18 controlli per pesca sottocosta; 14 ad unità da diporto e 5 per ordinanza di sicurezza balneare riscontrando 12 illeciti amministrativi (4 per navigazione oltre i limiti consentiti; 4 per navigazione sottocosta e 4 per mancanza della documentazione prevista a bordo). Inoltre, nello stesso periodo, ha soccorso un'unità a vela del tipo Catamarano con due persone a bordo.

Il tutto- conclude il sindaco- per mettere al centro delle azioni pensate, condivise e coordinate, i problemi della città (trovando le soluzioni per risolverli) e le esigenze di tutti”. “Pertanto-aggiunge- condanno ogni allarmismo ed assicuro, con l'Ammiraglio ed il Comandante dell'Ufficio Locale Marittimo che possono testimoniarlo, che il mare è sicuro e controllato. Se, come in occasione dell'alluvione, si verificano casi anomali facciamo tutti gli accertamenti e provvediamo a fare quanto necessario per garantire la sicurezza”.












logoEV
logoEV