counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Lodolini: 'Positivo il si' dei parlamentari agli abbruciamenti'

1' di lettura
1179

Emanuele Lodolini

"Lo stop al divieto di abbruciamenti per gli agricoltori è un segnale positivo, che dimostra l’attenzione da parte del Governo alle esigenze dei territori".

Con queste parole Emanuele Lodolini, parlamentare del Pd eletto alla Camera dei deputati, da tempo impegnato su questo come su altri fronti, commenta l’esclusione dell’applicazione di sanzioni per l’abbruciamento di materiale agricolo o forestale naturale avvenuta in seguito dell’entrata in vigore del Decreto Competitività.

Nelle Marche nel marzo scorso, l'Assemblea Legislativa, grazie all'iniziativa del Consigliere Enzo Giancarli, aveva provveduto ad apportare una modifica decisiva alla legge regionale Forestale, la quale, oltre ai vari aspetti inscritti nell'ambito tutela del paesaggio e del dissesto idro–geologico, ha pertanto introdotto l'attività di abbruciamento di sterpaglie vegetali intesa come attività agricola alternativa. Era, tuttavia necessaria una decisione del Parlamento, oggi arrivata. "L’attività di raggruppamento e abbruciamento di sfalci, potature e altro materiale agricolo o forestale - prosegue il parlamentare anconerano - è una normale attività agricola e come tale deve essere riconosciuta. La possibilità di poter disporre degli scarti delle lavorazioni agricole e forestali con i dovuti limiti, infatti, rappresenta un alleggerimento dei costi per le nostre imprese agricole e un’esigenza che ho più volte riscontrato, anche tra i singoli cittadini, in un territorio come il nostro a forte vocazione rurale”.

“L’impegno del Partito democratico su questo tema - conclude Lodolini - è stato continuo a Roma e nelle Marche. Anche norme che possono sembrare minori e che non riempiono i titoli dei giornali rappresentano invece un segno dell’attenzione del Governo alle famiglie e alle attività produttive e possono avere un impatto significativo sulle attività economiche e sull'ambiente".



Emanuele Lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2014 alle 23:06 sul giornale del 26 agosto 2014 - 1179 letture