counter

Senigallia: Sanità. Gli prenotano un esame per il 2016. L'anziano paziente: "Chissà se ci sarò ancora"

1' di lettura 22/08/2014 - Venerdì mattina Amelio Ventura si è presentato al centro prenotazioni dell'Asur in via Cellini a Senigallia per prenotare un intervento di ecocolordoppler quando si è visto consegnare dall'impiegato un foglio di prenotazione con sopra scritta una data: 15 giugno 2016. Tra due anni.

Ne è uscita una breve discussione dopo la quale il sig. Ventura se ne è andato sbattendo la porta.

Sfogandosi con Vivere Senigallia Amelio Ventura ha detto: "Se almeno mi avessero detto che non era possibile fare la visita e mi avessero indirizzato ad una struttura privata a pagamento avrei capito. Non me la potrei permettere con la mia pensione ma avrei capito. Così è solo una presa in giro. Ho 80 anni e non so nemmeno se il 16 giugno del 2016 sarò ancora qui".

"Questo tipo di esame ha avuto recentemente un aumento esponenziale di richieste - spiega l'assessore alla Sanità del Comune di Senigallia Fabrizio Volpini - perché l'esame è ora utile anche per ulteriori patologie, ora è necessario che le strutture sanitarie si adeguino. I medici di famiglia hanno fatto un percorso condiviso con una giornata di briefing formativo insieme a cardiologi e chirurghi in cui hanno stabilito i criteri per richiedere questo esame in maniera più veloca, definito con l'acronimo PECD. Sulla ricetta se sussitono queste condizioni si scrive questo acronimo ed il paziente effettuerà l'esame entro 10 giorni".








Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2014 alle 14:04 sul giornale del 23 agosto 2014 - 2970 letture

In questo articolo si parla di sanità, michele pinto, fabrizio volpini, politica, malasanità, articolo, amelio ventura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/8Oy





logoEV
logoEV