counter

Cupramarittima: bambina di due anni rimane chiusa in auto

1' di lettura 18/08/2014 - Si sono vissuti minuti di paura ieri pomeriggio domenica 17, sul lungomare intorno alle 18,00 quando una bambina di circa due anni è rimasta chiusa all’interno dell’auto dove viaggiava con il padre e la madre.

Per motivi ancora non chiari sono scattate le sicure delle portiere appena i genitori sono usciti dalla macchina, con la chiave inserita nel cruscotto del volante.

I genitori estremamente spaventati, anche perché faceva caldo e temevano a loro volta per lo spavento che provava la piccola, hanno subito chiamato i vigili del fuoco di San Benedetto che si sono precipitati sul posto.

Con un attrezzo costruito specificamente per aprire le portiere dell’auto in queste situazioni i pompieri hanno aperto uno sportello dell’automobile e nell’arco di circa dieci minuti “liberato” la bimba uscita sana e salva dall’auto pronta a riabbracciare i propri genitori.

Anche lei si è impaurita molto ma tutto è finito bene.


   

di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2014 alle 19:38 sul giornale del 19 agosto 2014 - 1453 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, vigili del fuoco Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/8FU