counter

Civitanova: lite tra coniugi al mare, interviene la polizia

bagnanti, mare, spiaggia, acqua 1' di lettura 13/08/2014 - Martedì 12 agosto la polizia interviene presso uno chalet del Lungomare Nord per un'accesa lite tra coniugi.

I due, che non sono civitanovesi, sarebbero giunti in spiaggia e dopo essersi sistemati per la tintarella decidono di fare un bagno. È in acqua che cominciano ad accendersi gli animi, non si è capito il motivo. Ma la discussione degenera e, come raccontano alcuni bagnanti che sono stati testimoni dell'accaduto, i due cominciano a picchiarsi e durante la colluttazione il marito mette anche le mani al collo della signora.

Intervengono sbigottiti ed indignati i presenti, i quali avvisano dell'accaduto anche il bagnino di salvataggio, ma la lite è sembrata tanto grave ed accesa da richiedere l'intervento di una volante della polizia. Giunta sul posto i due si erano già placati: la donna ha negato che il marito le aveva messo le mani al collo e nessuno dei due ha sporto denuncia nei confronti dell'altro.


   

di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2014 alle 13:51 sul giornale del 14 agosto 2014 - 1693 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, spiaggia, mare, civitanova, lite, coniugi, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/8w9





logoEV
logoEV