counter

San benedetto del tronto: 'Operazione spiagge sicure', il bilancio di due mesi di presidi

2' di lettura 07/08/2014 - La squadra mobile di Ascoli Piceno nel programma di controllo finalizzato a intercettare e bloccare i canali di rifornimento diretti verso la Riviera delle palme, nei mesi di giugno e luglio, ha tratto in arresto 10 corrieri e sequestrati tre chilogrammi di stupefacente che immessi sul mercato avrebbero reso 200.000,00 euro.

Sono stati coinvolti circa 30 uomini della squadra mobile che hanno presidiato, soprattutto di notte le arterie utilizzate dai corrieri della droga per raggiungere la Riviera, in particolar modo stazioni ferroviarie e autobus.

I servizi sono stati condotti dalla sezione antidroga, unità specializzata con personale esperto in appostamenti, pedinamenti, travestimenti e soprattutto conoscitori del mercato della droga.

Gli uomini della mobile hanno simulato di essere dei viaggiatori, dei turisti, degli studenti e infine dei lavoratori pendolari per riuscire a scovare situazioni e persone coinvolte nel traffico di stupefacenti diretti alla Riviera, nel quale la malavita partenopea giocherebbe un ruolo importante.

Questi alcuni dei nomi dei pusher arrestati: Issaq Tajeddine, togolese di anni 26, proveniente da Napoli controllato presso la fermata degli autobus di San Benedetto e trovato in possesso di 550 gr. di eroina brown sugar di ottima qualità, stupefacente nascosto nelle parti intime e nell'ampolla rettale; Ansu Kaycee, nigeriano di 34 anni, proveniente da Napoli è stato controllato presso la fermata degli autobus di San Benedetto e trovato con 1, 200 chilogrammi di marijuana.

E ancora Ghezail Khalil, tunisino di 35 anni, proveniente da Napoli anch'egli preso a una fermata degli autobus con 120 gr. di eroina; Idris Isahaq, sudanese di 31 anni, proveniente da Napoli bloccato alla fermata del pullman con 360 grammi. di eroina; Alì Suleiman, togolese di 31 anni, proveniente da Napoli fermato a Porto d'Ascoli con 250 grammi di eroina; Bdurahab Adam, togolese di 39 anni, proveniente da Napoli preso alla stazione ferroviaria di Giulianova con 180 grammi di eroina; Fauzi Abd ellah, nigeriano di 30 anni, controllato presso la stazione ferroviaria di Giulianova e trovato in possesso di 120 grammi di eroina.






Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2014 alle 16:12 sul giornale del 08 agosto 2014 - 768 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/8jO





logoEV
logoEV