counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Comma SalvaBiogas: Terre Nostre lancia l'allerta

1' di lettura
849

Stop Biogas Terre Nostre Marche

Riteniamo non ancora definitivamente chiusa la partita sul cosiddetto “comma SalvaBiogas” inserito nel Decreto Legge n. 91 del 24.06.2014, finalizzato a permettere la Valutazione di Impatto Ambientale postuma, la cui cancellazione attuata in Senato nei giorni scorsi parrebbe sia stata confermata anche in Commissione alla Camera dei Deputati.

Domani infatti il DL 91/2014 (c.detto “Decreto Competitività) approda in aula alla Camera e, tecnicamente, la manina più o meno misteriosa che ha introdotto la prima volta la norma, potrebbe avere ancora dei margini di manovra per poterci riprovare.

Occorre quindi mantenere massima l'attenzione: è facilmente presumibile che “i biogassisti" non se ne siano stati con le mani in mano aspettando inermi e rassegnati di vedersi cancellata una norma che vale milioni (o miliardi) di euro nonché, per qualcuno, forse il proprio futuro politico. Considerando poi che, come risulta da fonti stampa, tale norma avrebbe avuto anche l' effetto di ostacolare in qualche modo il lavoro dei magistrati che stanno indagando sulla maxi inchiesta del biogas nelle Marche, non è infondato ipotizzare che ci possa essere qualcuno fortemente interessato alla sua reintroduzione, approfittando di ogni opportunità che la procedura parlamentare di conversione ed i tempi strettissimi con cui viene condotta potrebbero permettere.

Pericoloso farsi distrarre da prematuri proclami di vittoria. Sicuramente molto è stato fatto, ma certamente non si può affermare che una battaglia è già vinta quando non è invece ancora definitivamente conclusa. Si potrebbe infatti generare una insidiosa caduta generale dell’ attenzione, condizione ideale per un possibile “blitz” parlamentare volto alla reintroduzione di un provvedimento inaccettabile.



Stop Biogas Terre Nostre Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2014 alle 15:40 sul giornale del 04 agosto 2014 - 849 letture