counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Maltempo da Pesaro a Falconara: le zone più colpite e la pioggia caduta. Nuova allerta meteo

1' di lettura
1463

allerta meteo

Come da noi annunciato nelle prime ore di sabato pomeriggio sul settore collinare e costiero tra Pesaro e Falconara si sono scatenati intensi rovesci temporaleschi anche autorigeneranti che hanno stazionato su queste zone (in particolare tra Marotta-Senigallia e nell’area di Chiaravalle) per circa due ore riversando al suolo notevoli quantità di pioggia.

Dalle stazioni meteo presenti in media si sono registrati accumuli tra i 35 e gli 80 mm, ma in diverse aree scoperte dalle centraline di rilevamento considerando l’intensità delle precipitazioni sicuramente si sono superati i 100 mm.

Queste forti piogge accompagnate da intense raffiche di vento hanno determinato la rottura di diversi alberi e soprattutto l’esondazione di gran parte dei corsi d’acqua minori che hanno riversato nelle aree adiacenti e via via scendendo verso la costa notevoli quantità di fanghiglia. Si registrano infatti numerosi allagamenti e colate di fango in particolare nell’area tra San Costanzo - Marotta e Mondolfo e più a sud nella bassa val Esina specie tra Chiaravalle e Marina di Montemarciano.

Nella grafica a fianco una prima ricostruzione delle aree maggiormente interessate dalle condizioni alluvionali. Raccomandiamo di prestare la massima attenzione fin da ora ai nuovi forti temporali che si verificheranno tra martedì 29 pomeriggio e la giornata di mercoledì 30, risultando ancora una volta particolarmente insistenti sempre su queste zone già colpite.

Per questa tendenza vi rimandiamo tuttavia ai prossimi editoriali.



... Maltempo sabato 26 luglio 2014 Marotta
... Maltempo sabato 26 luglio 2014 Senigallia
... Maltempo sabato 26 luglio 2014 Marotta
... Maltempo tromba d'aria sabato 26 luglio 2014 Jesi
... Maltempo tromba d'aria sabato 26 luglio 2014 Jesi
... Fiume di fango al Ledimar - Foto di Filippo Binda


allerta meteo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2014 alle 14:07 sul giornale del 28 luglio 2014 - 1463 letture