Spese in Regione, 47 indagati dalla Procura

1' di lettura 25/07/2014 - Il Governatore della Regione Marche Gian Mario Spacca e 42 consiglieri regionali indagati dalla Procura di Ancona per peculato in relazione alle spese 'pazze' sostenute dai singoli o dai gruppi consiliari.

Tra i 47 nomi elencati nella richiesta di proroga delle indagini preliminari che il sostituto procuratore di Ancona ha trasmesso al Gip, compare anche quello del segretario regionale del Pd Francesco Comi. Non c'é invece il presidente del Consiglio Vittoriano Solazzi.

Per tutti gli indagati l'ipotesi di reato è peculato per il quale è prevista la reclusione da sei mesi a tre anni. Ma l'indagine condotta dal Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza, che da mesi stava ricostruendo la gestione dei fondi dei gruppi consiliari, dei consiglieri regionali e dell'ufficio di presidenza del Consiglio regionale registrando spese sospette ritenute non regolari, è molto complessa. Per questo i magistrati hanno chiesto al Gip più tempo per approfondire le indagini e verifiche.

Intanto il presidente Spacca e gli altri indagati, ribadendo la legalità del proprio operato, si dicono fiduciosi nella Magistratura.






Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2014 alle 10:05 sul giornale del 26 luglio 2014 - 1674 letture

In questo articolo si parla di cronaca, procura di Ancona, Sudani Alice Scarpini, spese, peculato, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7Lm





logoEV