counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Chiaravalle: Rabboni prosegue il pellegrinaggio in canoa

2' di lettura
1091

Ulisse prosegue il viaggio verso la sua Itaca. Roberto Rabboni continua il suo pellegrinaggio in canoa, da una settimana pagaia nelle acque della Calabria dove è stata accolto con grande calore.


Ieri è giunto vicino Palmi insieme al suo attuale compagno di pagaiate, Matteo Freddi ed ha dovuto interrompere la navigazione col sopraggiungere del maestrale. Corrado Gamberini, dalla base operativa della Lega Navale di Porto Recanati, monitora quotidianamente la situazione dell’Ulisse chiaravallese che la settimana scorsa è prima approdato a Le Castella, con lo staffettista Lorenzo Moretti, poi a Catanzaro Lido dove è stato splendidamente accolto dal gruppo Kalabrians Kayak e da tanta gente entusiasta.

Molte le funzioni religiose che sono state organizzate nelle sedi delle varie tappe visto che a bordo della canoa Rabboni trasporta una statuetta della Madonna di Loreto benedetta dall’arcivescovo Tonucci che sarà consegnata a Papa Francesco il 20 agosto prossimo, data della fine del pellegrinaggio di questo straordinario chiaravallese.

Roberto ha raccontato, nel corso degli incontri con la gente di Calabria, il piacere di incontrare Papa Francesco e consegnargli i messaggi raccolti durante la sua traversata. Dalle sue parole traspare l’amore che ha per il mare, accompagnato dall’amore che ha verso la sua famiglia di cui inevitabilmente, visti i tempi lunghi di traversata, comincia a sentire la mancanza.

Ripartendo da Catanzaro Rabboni ha seguito la costa fino ad arrivare a Copanello, ha potuto ammirare la bellissima grotta di S.Gregorio a Caminia, Soverato, dove Roberto Rabboni è stato accolto dal comandante della capitaneria di porto e la statua della Madonnina è stata portata nella Chiesa della Madonna di Lourdes di DavoIi Marina.

Molti giornali, tv e radio del Sud hanno dato grande risalto all’impresa del chiaravallese e dei suoi compagni di pellegrinaggio che, oltre a Freddi e Moretti sono stati fin qui Roberto Bulegato, Michele Monteverdi, Tommaso Fenucci, Fabio Toccaceli, Alessio Santinelli.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2014 alle 11:10 sul giornale del 23 luglio 2014 - 1091 letture