counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPETTACOLI
comunicato stampa

Civitanova: mercoledì lo spettacolo di Musicultura 'Gabriella Ferri, una voce fuori dal coro'

3' di lettura
1098

Musicultura

Mercoledì 16 luglio, ore 21:30 presso il Lido Cluana, si terrà lo spettacolo prodotto da Musicultura Marche Tour in collaborazione con CNA e Fidimpresa Marche: 'Gabriella Ferri - una voce fuori dal coro'. Lo spettacolo è ideato e diretto da Piero Cesanelli con l'Ensemble musicale 'La Compagnia'.

Spesso tentano di convincerci che qualsiasi abbinamento tra due soggetti, anche i più distanti tra loro, sia possibile o addirittura vincente per effettuare un nuovo progetto. Tra Musicultura e CNA non è stata necessaria alcuna forzatura. Entrambi collaborano da anni per la riuscita del Musicultura Festival, sono artefici in campi diversi della valorizzazione del territorio e soprattutto sono i principali promotori e sostenitori di tutto quel mondo “artistico” che ha determinato la civiltà di un paese. L’artigiano è un artista come lo è il musicista-compositore. Addirittura queste due figure sono accomunate dalla stessa radice linguistica.

Con questa premessa è nato il “Musicultura Marche Tour”: le produzioni spettacolari di Musicultura, ideate e dirette da Piero Cesanelli, toccheranno i principali teatri storici, le più suggestive piazze della nostra regione dimostrando, come è stato realizzato fino ad oggi, che la fiaccola della creatività in ogni campo è ben viva in questa nostra regione non sempre sostenuta adeguatamente dai soggetti culturali istituzionali. Dopo l'anteprima che ha visto la Compagnia di Musicultura protagonista al Teatro Rossini di Pesaro con “Viaggiar cantando canzoni e canzonette”, il 16 luglio a Civitanova Marche scocca l'ora di “Gabriella Ferri, una voce fuori dal coro” la prima data del tour in provincia di Macerata; un grande ritorno de La Compagnia di Musicultura in una città che ha già avuto altre occasioni di apprezzarla ed applaudirla.

Gabriella Ferri – Una voce fuori dal coro” è uno spettacolo che appartiene al filone dei “Ritratti di Musicultura” con cui Piero Cesanelli vuole ridisegnare le figure di alcuni grandi artisti, noti e meno noti per il loro effettivo valore. Gabriella Ferri può essere considerata una delle più grandi interpreti della canzone popolare del nostro paese. La scelta artistica da lei effettuata nell’assumersi a tutti gli effetti il ruolo di “Mamma Roma” ereditato dalla Magnani la pone come un’artista coraggiosa, intraprendente che nasce, cresce e si realizza in mezzo alla gente comune. Tranne alcune brevi parentesi di musica leggera, sempre comunque di ottimo livello, il suo repertorio naviga tra i grandi classici della canzone napoletana, le canzoni del carcere e gli standard romani. Tutto questo rivisitato con grande modernità e competenza. In questo spettacolo viene proposta una lettura di tutto il mondo artistico e a volte anche personale dell’artista attraverso i modelli ispirativi, le contaminazioni etniche internazionali, il suo aspetto compositivo e le canzoni scritte da altri autori per la sua voce.

LA COMPAGNIA: Adriano Taborro (chitarre violino mandolino); Paolo Galassi (basso mandolino); Andrea Casta (voce chitarra armonica); Riccardo Andrenacci (batteria); Alessandra Tamburrini (piano); Roberto Picchio (fisarmonica); Alessandra Rogante, Valentina Guardabassi, Francesco Caprari, Irene Arerè (voci); Fulvia Zampa e Piero Piccioni (narratori); Andrea Pompei, (contributi video); Valentina Sbriccoli (produzione).

I BRANI: Come è bello fa’ l’amore, Vecchia Roma, La società dei magnaccioni, Roma forestiera, Remedios, Cielito lindo, Gracias a vita, Tutti al mare, Il valzer della toppa, Se tu ragazzo mio, Sempre, Ti regalo gli occhi miei, Er barcarolo, Luna rossa, Chitarra romana, Dove sta Zazà.

Info: CNA Macerata 0733 27951 - info@mc.cna.it
Ufficio Turismo Civitanova Marche 0733-822213 - turismo@comune.civitanova.mc.it
Musicultura 347-7446960 - produzioni@musicultura.it



... Musicultura
... Piero Cesanelli, Musicultura


Musicultura

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2014 alle 09:25 sul giornale del 16 luglio 2014 - 1098 letture