counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

S. Maria Nuova: uomo scompare dalla casa di riposo, ritrovato in un campo di girasoli

2' di lettura
1178

Girasoli

Nella giornata di sabato 12 luglio, intorno alle 11, un occupante della casa di riposo locale è uscito, senza fare poi ritorno per pranzo.

I responsabili della casa di riposo hanno subito lanciato l'allarme: impegnati nelle ricerche dell'uomo, G.A. di 68 anni, i carabinieri di Jesi, la protezione civile, la polizia municipale ed i vigili del fuoco.

Ore di apprensione, fortunatamente però la vicenda si è risolta per il meglio. L'uomo è stato ritrovato intorno alle 2 di notte di sabato, vicino al centro del paese: era caduto in mezzo ad un campo di girasoli. Ad ritrovarlo è stato un cugino, che ha sentito un rumore tra i girasoli e che ha chiamato l'uomo per nome, il quale avrebbe subito risposto, permettendo di individuare la sua posizione. L'uomo è stato trovato in discrete condizioni, era solo infreddolito. E' stato quindi soccorso e trasportato presso l'ospedale di Jesi per accertamenti e cure.

Un'operaione riuscita, sin dal momento in cui il Sindaco aveva prontamente attivato il centro operativo comunale per coordinare le attività di ricerca con l’impiego dei volontari del gruppo comunale di protezione civile. Tutto il paese si è mobilitato per aiutare nelle ricerche i figli dell’uomo, i familiari e conoscenti: sin dalle 13 si sono attivati gli operatori della polizia locale, i dipendenti comunali, i carabinieri, agli amministratori comunali.

Dopo la denuncia di scomparsa sporta presso il locale comando stazione carabinieri, infatti, è stata attivata la sala operativa unificata permanente della protezione civile regionale che ha predisposto l’unità di ricerca coordinata dal comando provinciale dei vigili del fuoco, con il supporto di carabinieri, polizia, guardia forestale con elicottero, unità cinofile, gruppo di soccorso alpino e speleologico gruppi e associazioni di volontari di protezione civile dei Comuni limitrofi.

Gli Assessori e il Sindaco ringraziano pubblicamente "quanti hanno operato con professionalità, abnegazione e senso del dovere e sono riusciti a portare a termine questo ritrovamento. Oggi possiamo dire che è una buona domenica e tanti auguri a G.A., ai familiari e a una comunità intera che si è stretta intorno per prendersi cura di un loro concittadino".



Girasoli

Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2014 alle 09:59 sul giornale del 14 luglio 2014 - 1178 letture