counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fabriano: 38enne aggredisce una ragazza e poi gli agenti di Polizia

1' di lettura
1119

aggressione donna

E' stata una telefonata al 113 ad avvertire gli agenti del Commissariato di Fabriano di una violenta aggressione ai danni una ragazza da parte di un 38enne di Fabriano. Il fatto è avvenuto in via Stelluti Scala, davanti al bar Giusy, nel pomeriggio di lunedì 7 luglio.

All'arrivo sul posto, gli agenti di Polizia diretti dal Vice Questore Aggiunto Mario Russo, hanno trovato l'aggressore che, con una vistosa ferita al volto, brandiva un casco minacciando di colpire la ragazza che aveva cercato precedentemente di difendersi colpendo l'uomo con un portatovaglioli.

Si trattava di P.A., nato e residente a Fabriano, già noto alle forze dell'ordine per numerosi precedenti penali che vanno dall'ubriachezza molesta alle lesioni, dalla violenza e minaccia a pubblico ufficiale agli stupefacenti.

Nonostante l'arrivo della Polizia, l'aggressore ha continuato ad inveire contro la ragazza e poi anche contro gli agenti intervenuti, manifestando il chiaro intento di ferirli, il tutto sotto gli occhi attoniti di una cinquantina di presenti. Gli agenti, vista l'incredibile aggressività dell'uomo, sono intervenuti prontamente per bloccarlo e ammanettarlo, ma hanno comunque riportato ferite guaribili in 5 giorni.

Incerte le cause della violenza, che sono ancora al vaglio degli inquirenti: i dissapori tra i due non sarebbero riconducibili ad una relazione andata male.

P.A. è stato subito accompagnato presso gli uffici del Commissariato di Fabriano per tutti gli adempimenti del caso ed è stato poi messo in stato di arresto per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Oggi presso il tribunale di Ancona si è tenuto il giudizio per direttissima.



aggressione donna

Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2014 alle 14:22 sul giornale del 09 luglio 2014 - 1119 letture