counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Senigallia: taglio del nastro per la 15° Mostra Mercato dell'Artigianato Artistico, conferme e novità

3' di lettura
953

Tutto pronto a Senigallia per la 15° Mostra Mercato dell'Artigianato Artistico. La kermesse sull’artigianato, che quest’anno festeggia 15 anni, si rinnova con una grande esposizione che coinvolge l’intero centro storico.

Infatti quest’anno, oltre i giardini ed i locali della Rocca Roveresca, la sala Expo-Ex, la Chiesa della Croce e le botteghe artigiane del centro, l'evento espositivo che si terrà dal 2 al 6 luglio occuperà anche via Manni e piazza Manni.

L'obiettivo della nota kermesse, organizzata da Expo Marche in collaborazione con le associazioni di categoria Cna e Confartigianato, il Comune di Senigallia, la Regione Marche e la Provincia di Ancona, è sempre lo stesso- conferma Michela Fioretti, direttrice dell'Expo Marche- “valorizzare le attività locali creando un Itinerario d’artigianato che interessa oltre ai siti storici della città, anche locali privati, luoghi di culto e laboratori artigiani attraverso un percorso dedicato”. A tal proposito le botteghe artigiane del centro, aderenti all'iniziativa ed identificate da un contrassegno comune, saranno aperte in concomitanza con la Mostra mercato.

In questo percorso, in cui si crea un vero e proprio museo d’arte ed artigianato a cielo aperto, assume particolare rilevanza la rassegna d’Arte Orafa ispirata alla mostra d'arte 'La Grazia e la Luce', dedicata alla pittura marchigiana di fine quattrocento. La rassegna 'Ori de La Grazia e la Luce', ospitata all'interno dei locali della Rocca Roveresca e che vanta la collaborazione del Musinf, mostra ai visitatori le opere di importanti pittori come Carlo Crivelli, Vittore Crivelli, Giovanni Santi, Luca Signorelli, Pietro Paolo Agabiti, Lorenzo D’Alessandro, Pietro Vannucci, Bernardino di Mariotto, Ludovico Urbani, Francesco di Ottaviano reinterpretate dal punto di vista creativo degli orafi e dei fotografi attraverso una propria rilettura che, spiegano gli organizzatori, si traduce in due gioielli (copia fedele e reinterpretazione) a loro volta fotografati con una visione personale del fotografo.

Ma non solo. Tra i 100 espositori, che rappresentano le diverse espressioni dell’artigianato artistico, e le riconferme della Scuola dei Mosaicisti di Spilimbergo, che si cimenterà nell'opera che raffigura la Torre di Montignano, e del Museo delle Erbe Palustri di Bagnacavallo, della Valle d'Aosta, di Trecastelli con la tradizione dei vecchi mestieri, del comune di Offragna e dell'artigianato sloveno con i manufatti in terracotta ed in legno, la 15° Mostra mercato dell'artigianato artistico sarà impreziosita dalla presenza del mastro vetraio Mauro Puccitelli di Matelica che, con la moglie Roberta Merlo, porta avanti l'antica tradizione della lavorazione del vetro con la fornace.

Immancabili i laboratori didattici e creativi, che ogni anno vedono ragazzi e bambini cimentarsi nella lavorazione del legno e della ceramica, dell'argilla e del riciclo creativo, e gli eventi d'intrattenimento (sfilate, cortei storici e performance) in programma sin dalla giornata inaugurale.

Appuntamento quindi, dal 2 al 6 luglio (ore 18-24), con la 15° Mostra Mercato dell'Artigianato Artistico. L'inaugurazione è fissata per le ore 19 del 2 luglio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2014 alle 15:55 sul giornale del 01 luglio 2014 - 953 letture