counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Monteprandone: ridotta la pena al 51enne accusato di atti sessuali su una minorenne

1' di lettura
1807

La Corte d'Appello di Ancona ha deciso una riduzione da tre a due anni per l'uomo che palpeggiò la quattordicenne e scambiò con lei diversi messaggi erotici con il telefonino, abusando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della minorenne.

La Corte d’Appello ha anche deciso di annullare l'interdizione per cinque anni dai pubblici uffici aggiunta come pena accessoria che priva il condannato del diritto di elettorato attivo e passivo e di ogni altro diritto politico, da ogni pubblico ufficio e di ogni incarico. Confermato invece il pagamento alla vittima e alla sua famiglia, costituitisi parte civile, di una provvisionale di 20.000 euro, rimandando in sede civile la quantificazione del danno.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2014 alle 20:34 sul giornale del 31 maggio 2014 - 1807 letture