counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Usb Marche, lunedi sciopero generale del Trasporto pubblico locale

1' di lettura
1187

trasporto pubblico urbano

L’Unione sindacale di base ha indetto una intera giornata di sciopero per lunedi 19 maggio, nel comparto del trasporto pubblico locale. Contemporaneamente, a partire dalle ore 11, dirigenti dell’Usb e lavoratori di categoria terranno un presidio ad Ancona davanti la sede della Regione Marche.

Lo sciopero regionale del Tpl è stato indetto per protestare contro gli impegni assunti ma non rispettati dalla Regione in materia di livelli occupazionali e di risorse da investire nel servizio stesso.

“Oltre a questo poi – spiega il segretario USB Marche Andrea Quaglietti – esiste il problema serio del mancato inserimento del servizio di scuolabus nel capitolato d’appalto del comparto, che nella provincia di Pesaro – dove il tpl è gestito dall’AMI- ha già provocato polemiche e vivaci discussioni anche da parte aziendale, per il rischio che i 30 dipendenti AMI che svolgono tale servizio , poi nel futuro si ritrovino assegnati in capo a diverse e imprecisate ditte aggiudicatarie di appalti disgiunti dal TPL, in conseguenza di gare indette dai Comuni. Questo meccanismo potrebbe poi essere esteso anche nelle altre province marchigiane – aggiunge Quaglietti – con forti possibilità di disservizio a svantaggio degli utenti, e di migliaia di bambini residenti nel territorio regionale.”

L’obiettivo dell’USB è scongiurare queste eventualità e sollecitare la Regione a inserire lo scuolabus nel capitolato d’appalto generale. Il sindacato di base, lunedi mattina chiederà un incontro con i vertici dell’Assessorato ai trasporti regionale. Un precedente confronto tra sindacati e Regione, svoltosi in settimana, non ha avuto esiti positivi. Info 3494103507- 0736256243



trasporto pubblico urbano

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2014 alle 17:31 sul giornale del 19 maggio 2014 - 1187 letture