counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Boschi e foreste, Cardogna chiede a Spacca un intervento urgente: 'Arginare l'assalto all'ambiente'

1' di lettura
619

“La gestione forestale sostenibile è un'opportunità di sviluppo per le aree interne, invece i tagli boschivi di rapina, eseguiti aggirando le leggi, causano danni all'ambiente e all'economia della Regione. Lo sfruttamento eccessivo delle foreste, oltre a favorire fenomeni di dissesto idrogeologico, con conseguenti costi per la collettività, sottrae materia prima di qualità che potrebbe invece essere utilizzata per produrre calore, energia e per alimentare la filiera bosco - legno - edilizia”.

E' il Consigliere regionale dei Verdi, Adriano Cardogna, che interviene dopo il provvidenziale intervento del Corpo Forestale dello Stato che ha posto sotto sequestro un cantiere per impedire che ettari di bosco diventassero cenere.

Trovano così conferma i timori che erano stati esternati, solo un mese fa, al Presidente Spacca con un'interrogazione presentata da Cardogna in Consiglio regionale che alla luce dei nuovi fatti vede ancora più urgente e importante un'azione di monitoraggio e controllo sulle autorizzazioni al taglio dei boschi.

Per questo Cardogna chiede al Presidente Spacca di adottare le misure idonee e necessarie per arginare questo nuovo assalto all'ambiente che penalizza il territorio e i cittadini delle Marche.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2014 alle 15:31 sul giornale del 03 maggio 2014 - 619 letture