counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Federazione Italiana della Caccia: il fanese Antognoni è il nuovo Presidente regionale

2' di lettura
913

Paolo Antognoni

Alla presenza dei delegati regionali si sono svolte a Fano domenica 27 aprile le operazioni di voto per l’elezione del nuovo consiglio direttivo regionale della Federcaccia Marche.

Ai lavori assembleari sono intervenuti per portare il saluto di tutta la Federazione i vicepresidenti nazionali Tonino D’Angelo e Massimo Buconi. Presenti anche le Istituzioni con il Sindaco di Fano Stefano Aguzzi, che ricopriva in questo caso una duplice veste, essendo anche cacciatore e neo eletto nel direttivo provinciale di Pesaro Urbino. L’Assessore Regionale alla caccia Paola Giorgi, impossibilitata a presenziare per motivi di salute, non ha mancato però di far pervenire un suo messaggio di buon lavoro e auguri.

Al termine delle operazioni di spoglio a guidare FIdC Marche nella veste di Presidente Regionale è risultato Paolo Antognoni di Fano, imprenditore, che verrà affiancato nel corso del mandato dai vicepresidenti Ivo Amico, Stefano Artico e Nazzareno Galassi. Dopo gli interventi dei vicepresidente D’Angelo e Buconi sullo stato attuale della caccia in Italia, sulle prospettive future e sulle azioni in atto da parte di Federcaccia Nazionale, il neo eletto presidente regionale Paolo Antognoni ha esposto all’Assemblea le linee e i programmi che guideranno il suo mandato, richiamando in particolare l’unità e la condivisione dei progetti.

A concludere l’assemblea un abbraccio collettivo è stato rivolto da parte di tutti i presenti al Presidente uscente Ignazio Nardini, per l’impegno e la passione con cui in questi anni ha svolto i suoi compiti istituzionali al servizio della caccia e dei cacciatori marchigiani. Per il nuovo direttivo si apre ora una importante stagione di lavoro contraddistinta dalle tante attività che, oltre a quella più strettamente di ambito associazionistico venatorio, vanno dalla tutela del territorio e della fauna alla costante e migliore diffusione e conoscenza delle pratiche legate alla caccia e ai suoi valori.



Paolo Antognoni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2014 alle 11:11 sul giornale del 02 maggio 2014 - 913 letture